Vai al contenuto

Il Tondo Doni: tempera o olio? Vi svelo una particolarità

Il Tondo Doni è una delle opere più note al mondo e recentemente è finita sotto i riflettori per il cambio di collocazione che ha subito, non da tutti gradito, me compreso.

Questo dipinto presenta però delle particolarità non così conosciute e rimane tutt’oggi il dubbio sulla tipologia di legante che adoperai. Mi spiego meglio per non dare adito a fraintendimenti.

Durante l’intervento conservativo del 1985 sono state condotte importanti diagnostiche sull’opera prima del restauro vero e proprio. Mentre sono stati identificati con esattezza i pigmenti che adoperai, la questione del legante è rimasta aperta.

Annunci

Si suppone che fosse una semplice tempera a uovo contenente però una percentuale non troppo elevata di oleoresina e gelatina animale. Una tecnica che consentiva la stesura di pennellate fluide, date con pennelli molto morbidi che non hanno lasciato alcuna traccia rilevabile sulla tavola.

I pigmenti usati invece erano assai comuni per l’epoca: azzurrite, lapislazzuli, cinabro, ocre, verdi di rame puri e in miscela, vermiglione, lacche carminio, bianco di piombo, giallo lino, minio e colori organici bruni per le velature.

Ah già… poi c’è l’imprimitura della tavola. Ebbene, come si usava allora in ambito fiorentino, stesi uno spesso strato preparatorio di colla e gesso e a seguire l’imprimitura con bianco di piombo e legante oleoso.

27862041414_110739c9c8_b
Annunci

Durante le indagini rifletto grafiche eseguite sempre nel 1985, non è stata riscontrata la presenza di alcun disegno al di sotto dei colori. Si suppone quindi che avessi studiato prima la composizione su carta e poi l’avessi riprodotta sulla tavola senza l’utilizzo del cartone.

Altra cosa curiosa che voglio raccontarvi: il tondo è composto da cinque tavole di pioppo poste verticalmente. Le tre centrali provengono da uno stesso albero data la loro composizione mentre le due più esterne hanno diversa origine. Per saldare meglio fra di loro le tavole, adoperai strisce di tela sulle giunzioni e sul retro misi anche due traverse in essenza di pino.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi quotidiani scritti

Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Piero Angela: 70 anni di divulgazione su RaiPlay

La Rai rende omaggio a Piero Angela, l’amato divulgatore e giornalista, rendendo disponibili i contenuti video realizzati in oltre settanta anni di carriera

19 agosto 1579: l’inaugurazione degli affreschi della cupola del Brunelleschi

🇬🇧Il 19 agosto del 1579 con una grande cerimonia religiosa pubblica furono inaugurati gli affreschi realizzati dal mio caro amico Giorgio Vasari e Federico Zuccari all’interno della cupola del Brunelleschi…
🇬🇧On August 19, 1579, the frescoes painted by my dear friend Giorgio Vasari and Federico Zuccari inside Brunelleschi’s dome were inaugurated with a large public religious ceremony…

Salire sulla Cupola di San Pietro: tutto quello che bisogna sapere

🇮🇹A un passo dal cielo: è questo ciò che mi viene in mente quando penso all’altezza che si raggiunge salendo scalino dopo scalino fino a raggiungere il tamburo della Cupola di San Pietro…
🇬🇧One step away from heaven: this is what comes to mind when I think of the height that can be reached by climbing step by step until you reach the drum of St. Peter’s Dome…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

8 Comments »

  1. Ho la passione di fare Bassi Rilievi , ho fatto un piatto 30cm di dia. del Tondo Donivorrei mandarvi delle foto o magari una copia a chi devo rivolgermi. I vostri articoli sono bellissimi, peccato che non vi ho scoperto prima. Grazie mario falconi

    "Mi piace"

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: