Vai al contenuto
Annunci

Anche Noè si ubriacò

Eccolo qua Noè completamente nudo e ubriaco, quasi privo di sensi che giace semi-sdraiato. L’Ebbrezza di Noè è una delle nove storie della Genesi principali che dipinsi al centro della Volta nella Sistina.

Cam nota la presenza del babbo Noè completamente ubriaco e nudo al suolo. Chiamò subito i suoi fratelli Sem e Iafet per provvedere perlomeno a coprirlo e loro, per pudicizia, arrivarono al cospetto di Noè camminando all’indietro per evitare di guardarlo in quella condizione disastrosa. Cam però lo deride additandolo e il su’ babbo, appena si riprenderà dal torpore maledirà lui per quel gesto infame e tutta la sua stirpe.

In realtà quello che vedete con gli occhi non finisce lì. Mi spiego meglio o almeno ci provo.

Fino dai tempi di Sant’Agostino l’ubriachezza di Noè veniva considerata alla stregua di una visione profetica. Quale? La derisione del Cristo prima della Crocifissione. Nella parte più a sinistra raffigurai non a caso la piantagione di una vigna che stava proprio a simboleggiare l’Incarnazione. A volte quello che si vede con gli occhi non basta per capire quello che c’è dietro un’opera, quello che insomma vuol raccontare a chi tenta di decifrarla con un’altra chiave di lettura.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta. Lui qualche fiasco se l’è scolato nel corso dei secoli ma mai è arrivato all’ebbrezza che tolse per un po’ la lucidità a Mosè.

IMG_20160516_113051.jpg

Even Noah got drunk

Here it is Noah completely naked and drunk, almost unconscious lying half-lying. The Excitement of Noah is one of the nine main Genesis stories that I painted in the center of the Vault in the Sistine Chapel.

Cam notes the presence of the father Noah completely drunk and naked on the ground. He immediately called his brothers Sem and Iafet to provide at least to cover him and they, out of modesty, arrived in the presence of Noah walking backwards to avoid looking at him in that disastrous condition. Cam, however, derides him by pointing him and his father, as soon as he recovers from his torpor, he will curse him for that infamous gesture and all his lineage.

In reality, what you see with your eyes does not end there. Let me explain better or at least I try.

Until the time of Saint Augustine, Noah’s drunkenness was regarded as a prophetic vision. Which? The mockery of Christ before the Crucifixion. In the leftmost part, I casually depicted the planting of a vineyard that was just to symbolize the Incarnation. Sometimes what you see with your eyes is not enough to understand what is behind a work, what in short means to tell those who try to decipher it with another key.

Your Michelangelo Buonarroti always greets you. He made some fiasco if he drained it over the centuries but he never got into the intoxication that took away his lucidity for a while from Moses.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: