Vai al contenuto
Annunci

Il Giudizio Universale della Galleria Colonna

Sapete che esiste un riproduzione del mio Giudizio Universale realizzato completamente in avorio? Ovviamente le dimensioni non son quelle e ci mancherebbe pure ma è comunque un capolavoro degno di nota. Fu realizzato dai fratelli tedeschi Steinhart e inserito sulla parte anteriore di un grande scrigno in ebano.

Mentre per decorare i lati gli ebanisti scelsero scene prese dall’Antico e dal Nuovo Testamento sempre realizzate in avorio, per la parte centrale i fratelli vollero riprodurre il Giudizio Universale. Un intreccio di corpi e un diffuso uso di nubi che io non feci ma sapete, serviva a movimentare il fondo che altrimenti sarebbe rimasto troppo pitto e poco significante.

Se vi capiterà di vedere questo scrigno con i vostri occhi, osservate con quanta cura sono stati riprodotti i particolari più minuti… ma c’è anche un’altra cosa curiosa che non vi dovete lasciar sfuggire. Sia questa che tutte le altre consoles presenti nella Galleria Colonna, vengono sorrette da figure di persone sottomesse. Chi sono costoro? I turchi che vennero vinti in occasione della Battaglia di Lepanto.

Palazzo Colonna è uno dei più antichi e grandi palazzi privati di tutta Roma. La sua edificazione fu avviata nel XIV secolo per volere dell’omonima famiglia che da otto secoli continua ad abitarlo.

Nel corso del Seicento il Palazzo fu abbellito e arricchito secondo lo stile e il gusto Barocco. Bernini, Carlo Fontana, Antonio del Grande, Schor e tanti altri artisti e architetti apportarono il loro contributo artistico all’edificio.

Nello stesso periodo fu costruita anche la superba Galleria Colonna che si affaccia su via IV Novembre e che accoglie un gran numero di opere sia di artisti italiani che stranieri. Caracci, Guido Reni, Salvator Rosa ma anche Veronese, Guercino, Turà, Puntiricchio e il Vanvitelli si avvicendano nei vari ambienti.

Ricordatevi che la Galleria Colonna apre solamente il sabato mattina dalle ore 9:00 alle 13,15.

il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi racconti

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: