Vai al contenuto

Beni pubblici o privati? Chiese chiuse: il nuovo libro di Montanari

In Italia e nel resto d’Europa per secoli sono state investite ingenti ricchezze prodotte dalla società per edificare luoghi di culto e per arricchirli con straordinarie opere d’arte. Così, epoca dopo epoca, le chiese hanno accolto fra le loro pareti affreschi, tele e tavole, sculture, fregi, reliquiari e altre importanti capolavori, frutto di quanto più bello al momento il gusto e il talento artistico avesse da offrire.

Oggi però gran parte di quel patrimonio, come sostiene Montanari nel suo ultimo libro Chiese chiuse, è stato in gran parte privatizzato nei fatti, ovvero negato.

Sono sempre di più le chiese accessibili a pagamento, o destinate ad attività economiche redditizie o addirittura alienate. E sono tantissime quelle in cui siamo privati nel modo più radicale: a causa del loro abbandono, del loro degrado. A volte del loro crollo. O, semplicemente a causa della loro chiusura.

Tomaso Montanari in Chiese Chiuse
Annunci

Chi di noi non conosce il nome di una o più chiese chiuse e di altre che chiedono il biglietto per entrare ad ammirare i capolavori che custodiscono? Ci sono edifici di culto che hanno una doppia entrata: una turistica a cui si accede previo pagamento del biglietto e l’altra gratuita per chi va solo a pregare.

Ma ammirare gli affreschi di Giotto o la Trinità di Masaccio non è forse un po’ pregare? Dove sta il confine fra la contemplazione della bellezza e l’elevazione dello spirito?

Annunci

Altri luoghi di culto invece sono chiusi perennemente oppure aprono i battenti solo per eventi eccezionali e che hanno al loro interno veri e propri capolavori.

Fra le tante chiese chiuse che conosco anch’io c’è quella della Santissima Annunziata di Seravezza che apre sporadicamente e al suo interno un dipinto su tela di Pietro da Cortona. Ve ne ho parlato nel dettaglio QUA.

Le tre Marie al Sepolcro ( opera nota anche come Le pie Donne al Sepolcro) di Pietro da Cortona
Annunci

In questo volume Tomaso Montanari analizza la situazione attuale in modo preciso e puntuale e mette nero su bianco proposte attuabili per tentare di risolvere l’annoso problema che non solo non pare diminuire di intensità, ma ogni anno che passa diventa sempre più radicato.

Annunci

Ve lo consiglio appassionatamente. Chiese Chiuse di Tomaso Montanari lo trovate QUA. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi racconti e le sue proposte di interessanti libri da leggere.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

21 maggio 1972: l’album fotografico a 50 anni dall’attentato alla Pietà Vaticana

🇮🇹Sono ormai trascorsi esattamente cinquant’anni da quando il trentaquattrenne australiano Lazlo Toth inveì con una mazzetta sopra la Pietà Vaticana e per l’occasione voglio proporvi alcune delle immagini più significative di quel momento ma non solo…
🇬🇧 Exactly fifty years have now passed since the thirty-four-year-old Australian Lazlo Toth railed with a bribe over the Vatican Pietà and for the occasion I want to offer you some of the most significant images of that moment but not only …

La malinconia che pervade le opere mie

🇮🇹Avete mai fatto caso a quella malinconia che pare pervadere l’intimo di molte mie opere? Molti disegni, sculture e affreschi hanno volti permeati da uno stato d’animo di vaga tristezza.
🇬🇧Have you ever noticed that melancholy that seems to pervade the depths of many of my works? Many drawings, sculptures and frescoes have faces permeated with a mood of vague sadness.

La Madonna del Latte del Rossellino che nessuno guarda…o quasi

🇮🇹Proprio davanti alla mia tomba monumentale, nella Basilica di Santa Croce, c’è un’opera straordinaria di Antonio Rosellino che in pochi ahimè degnano d’uno sguardo: è la Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

🇬🇧Right in front of my monumental tomb, in the Basilica of Santa Croce, there is an extraordinary work by Antonio Rosellino which, alas, few deserve a glance: it is the Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: