Vai al contenuto

1° Novembre 1757: nasce Antonio Canova a Possagno

Antonio Canova venne al mondo il giorno di Ognissanti del 1757 a Possagno, una cittadina nei pressi di Treviso. Non ebbe un’infanzia facilissima: il su’ babbo pover’omo passò a miglior vita ancora giovane e la mamma si risposò.

Antonio fu affidato alla tutela e alle cure del nonno paterno Pasino, un abile scalpellino e capomastro che lo avviò al suo mestiere.

Antonio Canova vide la luce in Possagno, diocesi di Treviso, nello Stato Veneto, sull’ entrare del novembre del 1757. Il padre fu Pietro, la madre Angela Zardo, nata in Crespano.

Antonio d’Este
Annunci

Canova lavorò per gli Asburgo e per i Borbone, per la corte pontificia e per Napoleone ma anche per i signoroni romani, russi e veneti.

A ventiquattro anni ebbe la fortunata occasione di eseguire il monumento di Papa Ganganelli, nella cui opera si mostrò affatto innovatore. Al solito stile berniniano egli sostituì un fare più semplice, tanto nelle linee architettoniche, quanto negli atteggiamenti delle figure, e abbenché nell’aspetto generale quel monumento paresse cosa fredda, nulladimeno destò meraviglia, essendo come un ribellarsi al predominio dello stile barocco.

Guglielmo de Sanctis
Annunci

Ebbe un ruolo chiave dopo la sconfitta di Napoleone a Waterloo, quando fu ordinato alla Francia nel Congresso di Vienna del 1815 di restituire tutte le opere sottratte senza negoziati diplomatici da Napoleone: le spoliazioni sistematiche erano contrarie ai principi di giustizia e alle regole della guerra moderna.

Papa Pio VII incaricò Canova di occuparsi del recupero delle opere saccheggiate a Roma e in tutti gli altri centri culturali dello Stato Pontificio. In veste di ambasciatore andò allora a Parigi per riportare a casa tutti quei capolavori.

Gipsoteca Canova
Annunci

In quel momento Canova gestiva la direzione di tutti i musei romani e godeva di ottima reputazione nelle corti europee. La sua notorietà e abbinata alla sua conoscenza delle opere che erano state rubate, gli avrebbe reso meno complicata una missione così delicata.

Ciò che mi rende più impaziente è vedere l’effetto che l’opera produrrà sulle anime del pubblico

Antonio Canova

 

Annunci

I libri

Se volete vi propongo alcuni dei più interessanti volumi dedicati al grande scultore neoclassico in questo post: cliccate QUA.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social,

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

I ritratti dei figli dell’Urbino

🇮🇹Non amavo fare ritratti dal vero ma in tutta la mia produzione artistica ce ne sono eccome come ad esempio i due disegni che ritraggono i figli dell’Urbino che fu al mio fianco per 25 anni consecutivi…
🇬🇧I did not like to take portraits from life but in all my artistic production there is indeed such as the two drawings that portray the children of Urbino who was by my side for 25 consecutive years…

Le rare foto del David originale in Piazza della Signoria

🇮🇹Scartabellando un po’ in qua e in là sono riuscito a scovare foto assai rare del David originale ancora in Piazza della Signoria, prima del trasloco verso la Galleria dell’Accademia…
🇬🇧Searching a bit everywhere I managed to find very rare photos of the original David still in Piazza della Signoria, before moving to the Accademia Gallery…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: