Vai al contenuto

Il frontespizio di Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio, o Palazzo della Signoria come dir si voglia, era ed è ancora oggi il simbolo del potere a Firenze.

Venne edificato fra il Tredicesimo e il Quattordicesimo secolo per divenire la sede sia del Gonfaloniere di Giustizia che per accogliere i Priori delle Arti. Con il passare del tempo ha subito diverse modifiche e interventi che l’hanno reso quello che è oggi.

Annunci

Chi si trova davanti all’entrata principale che si affaccia su Piazza della Signoria, non può fare a meno di notare il bel frontespizio che lo decora con quel suo blu intenso.

Cosa significa e perché sta lì?

Provo a spiegarvelo senza dilungarmi troppo. Ebbene, il frontespizio in cui troneggia il monogramma raggiato di Cristo Re affiancato da due leoni dorati, venne realizzato nel 1528.

La scritta che si legge scolpita nel marmo invece è successiva.

La fece realizzare il gonfaloniere Niccolò Capponi nel 1551 per sostituire quella precedente che Savonarola aveva ispirato: Rex Regum et Dominus Dominatium ovvero Gesù Cristo, Re dei Re e Signore dei signori. Della dicitura precedente sono giunte fino ai nostri tempi versioni differenti ma il significato doveva essere qualcosa di vicino a Iesus Christus res florentini populi S:P: decretus electus.

Annunci

Cosa significava questa dicitura?

Voleva semplicemente dire che Cristo era il re della città e che quindi nessuno avrebbe osato spodestarlo prendendo le redini del governo in carica.

Forse la prossima volta che vi troverete davanti all’ìentrata di Palazzo Vecchio, guarderete con altri occhi il frontespizio. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

The frontispiece of Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio, or Palazzo della Signoria as you prefer, was and still is the symbol of power in Florence.

It was built between the thirteenth and fourteenth centuries to become the seat of both the Gonfaloniere di Giustizia and to accommodate the Priors of the Arts. Over time it has undergone several changes and interventions that have made it what it is today.

Those who find themselves in front of the main entrance overlooking Piazza della Signoria cannot help but notice the beautiful frontispiece that decorates it with its intense blue.

What does it mean and why is it there?

I try to explain it to you without going too far. Well, the frontispiece in which the radiated monogram of Christ the King stands flanked by two golden lions, was created in 1528.

The inscription that can be read carved in the marble is instead later.

The gonfalonier Niccolò Capponi had it built in 1551 to replace the previous one that Savonarola had inspired: Rex Regum et Dominus Dominatium or Jesus Christ, King of Kings and Lord of lords. Different versions of the previous wording have come down to our times but the meaning had to be something close to Iesus Christus res florentini populi S: P: decretus electus.

What did this term mean?

He simply meant that Christ was the king of the city and that therefore no one would dare to overthrow him by taking the reins of the current government.

Perhaps the next time you find yourself in front of the entrance to Palazzo Vecchio, you will look at the frontispiece with different eyes. Always yours Michelangelo Buonarroti and his stories

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Il Giudizio Universale e quell’arazzo mancato

🇮🇹Oggi vi racconto una storia curiosa poco nota relativa a un arazzo che avrebbe dovuto completare il mio Giudizio Universale. Ebbene si, ci fu l’intenzione di realizzare una spalliera stretta e lunga per decorare la parte più bassa della parete, un po’ come accadde qualche anno prima sotto papa Leone X… 🇬🇧Today I’m going to…

Orazio Gentileschi e San Francesco: la nuova mostra a Palazzo Barberini

🇮🇹Apre i battenti oggi la mostra dal titolo “Orazio Gentileschi e l’immagine di San Francesco. La nascita del Caravaggismo a Roma”, curata da Giuseppe Porzio e Yuri Primarosa… 🇬🇧The exhibition entitled “Orazio Gentileschi and the image of San Francesco opens its doors today. The birth of Caravaggism in Rome”, curated by Giuseppe Porzio and Yuri…

Perugino, Bernini, Borromini e Goya: torna la grande arte al cinema

🇮🇹Sta per tornare la grande arte al cinema con tre importanti docu-film dedicati al Perugino in occasione dei 500 anni dalla sua morte, a Goya, al Bernini e al Borromini… 🇬🇧Great art is about to return to the cinema with three important documentary films dedicated to Perugino on the occasion of the 500th anniversary of…

L’Altare Papale della Basilica di San Pietro in Vaticano

🇮🇹Dopo la Confessione, l’Altare Papale della basilica di San Pietro è uno dei luoghi considerati più sacri per tutta la cristianità. Conoscete però la sua storia? Sedetevi comodi che ve la racconto dal principio… 🇬🇧After the Confession, the Papal Altar of St. Peter’s Basilica is one of the places considered holiest for all of Christianity.…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: