Vai al contenuto

Il colonnato del Bernini, con VIDEO

Il Colonnato del Bernini è un capolavoro architettonico. Accoglie in un grande abbraccio pellegrini, fedeli e turisti che arrivano fin lì per ascoltare il papa, assistere alle grandi celebrazioni liturgiche e per visitare la Basilica di San Pietro. Prima che l’artista barocco mettesse mano alla piazza, lo spazio antistante la basilica era molto diverso da quello che vedete oggi. C’erano alcuni edifici e la forma stessa della piazza non era minimamente definita in qualche modo.

Fu papa Alessandro VII nel 1657 a commissionare a Gian Lorenzo Bernini quest’opera.

Vi siete mai chiesti quante sono le colonne? Ebbene, sono ben 284 di ordine dorico con 88 pilastri disposti su quattro file, in travertino di Tivoli. Una vera e propria foresta di travertino coronata da capitelli di ordine tuscanico. Al di sopra del colonnato, la balaustra sorregge le 140 sculture di Santi.

Annunci

Le file di colonne hanno una leggera convergenza in direzione della basilica: in questo modo la piazza ha un più ampio respiro e la facciata di San Pietro sembra molto più vicina a chi arriva in piazza di quanto in realtà sia.

Non tutti sanno però che il Colonnato di San Pietro ebbe un’utilità pubblica fondamentale per risollevare la città di Roma in un momento a dir poco drammatico. Ma questa è un’altra storia che ho avuto modo di raccontarvi nel dettaglio QUA.

Il centro della piazza è indicata dal grande obelisco di granito rosso, proveniente dal circo di Nerone. L’obelisco raggiunge un’altezza di oltre 33 metri, calcolando anche gli 8,25 metri della base. E’ lo stesso obelisco che viene citato da Plinio il vecchio nella Naturalis Historia, scritto nel I secolo d.C. Fu realizzato per il faraone Amenemhet II ed eretto a Eliopoli (Egitto) per onorare il Sole. Pensate quanta storia e quanti passaggi di proprietà ci sono dietro questo grande obelisco realizzato in un blocco unico.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che prima di salutarvi, vi invita a guardare questo bel video dedicato al Colonnato del Bernini.

Bernini’s colonnade, with VIDEO

Bernini’s Colonnade is an architectural masterpiece. It welcomes in a big embrace pilgrims, faithful and tourists who come there to listen to the Pope, to attend the great liturgical celebrations and to visit St. Peter’s Basilica. Before the Baroque artist put his hand to the square, the space in front of the basilica was very different from what you see today. There were some buildings and the very shape of the square was in no way defined in any way.

It was Pope Alexander VII in 1657 who commissioned Gian Lorenzo Bernini from this work. Have you ever wondered how many columns there are? Well, there are 284 of Doric order with 88 pillars arranged in four rows, in Tivoli travertine. A veritable travertine forest crowned with Tuscanic capitals. Above the colonnade, the balustrade supports the 140 sculptures of Saints.

The rows of columns have a slight convergence in the direction of the basilica: in this way the square has a wider breadth and the facade of San Pietro seems much closer to those who arrive in the square than it actually is.

Annunci

However, not everyone knows that the Colonnade of San Pietro had a fundamental public utility to revive the city of Rome in a moment to say the least dramatic. But this is another story that I was able to tell you in detail HERE.

Annunci

The center of the square is indicated by the large obelisk of red granite, coming from Nero’s circus. The obelisk reaches a height of over 33 meters, also calculating the 8.25 meters of the base. It is the same obelisk which is quoted by Pliny the Elder in the Naturalis Historia, written in the 1st century AD It was made for the pharaoh Amenemhet II and erected in Heliopolis (Egypt) to honor the Sun. Think of how much history and how many changes of ownership there are behind this great obelisk made in a single block.

Your always Michelangelo Buonarroti who, before greeting you, invites you to watch this beautiful video dedicated to Bernini’s Colonnade.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Il Giudizio Universale e quell’arazzo mancato

🇮🇹Oggi vi racconto una storia curiosa poco nota relativa a un arazzo che avrebbe dovuto completare il mio Giudizio Universale. Ebbene si, ci fu l’intenzione di realizzare una spalliera stretta e lunga per decorare la parte più bassa della parete, un po’ come accadde qualche anno prima sotto papa Leone X… 🇬🇧Today I’m going to…

Orazio Gentileschi e San Francesco: la nuova mostra a Palazzo Barberini

🇮🇹Apre i battenti oggi la mostra dal titolo “Orazio Gentileschi e l’immagine di San Francesco. La nascita del Caravaggismo a Roma”, curata da Giuseppe Porzio e Yuri Primarosa… 🇬🇧The exhibition entitled “Orazio Gentileschi and the image of San Francesco opens its doors today. The birth of Caravaggism in Rome”, curated by Giuseppe Porzio and Yuri…

Perugino, Bernini, Borromini e Goya: torna la grande arte al cinema

🇮🇹Sta per tornare la grande arte al cinema con tre importanti docu-film dedicati al Perugino in occasione dei 500 anni dalla sua morte, a Goya, al Bernini e al Borromini… 🇬🇧Great art is about to return to the cinema with three important documentary films dedicated to Perugino on the occasion of the 500th anniversary of…

L’Altare Papale della Basilica di San Pietro in Vaticano

🇮🇹Dopo la Confessione, l’Altare Papale della basilica di San Pietro è uno dei luoghi considerati più sacri per tutta la cristianità. Conoscete però la sua storia? Sedetevi comodi che ve la racconto dal principio… 🇬🇧After the Confession, the Papal Altar of St. Peter’s Basilica is one of the places considered holiest for all of Christianity.…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

5 Comments »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: