Skip to content
Annunci

La basilica di Santa Croce

La chiesa di Santa Croce a Firenze è un po’ casa mia. Da secoli il mio corpo si trova lì, dentro la tomba che il Vasari progettò per me.

Sapete, dopotutto sono in buona compagnia. Non solo ricevo spesso visite ma, come scrisse il Foscolo qualche annetto fa, Santa Croce è il tempio dell’itale glorie. Il mio dirimpettaio e Galileo Galilei e, poco più in là, riposa il Machiavelli. Il Foscolo stesso, l’Alfieri e Rossini…insomma, siamo una bella compagnia di menti non sempre comprese dai contemporanei ma che han pensato e creato parecchio. C’è anche qualche cenotafio come quello di Dante per esempio. Che cos’è un cenotafio? Una sorta di tomba celebrativa che non contiene le spoglie del personaggio che omaggia.

In questa chiesa francescana sono tanti gli artisti che si sono susseguiti dalle sue origini fino a oggi. Giotto si mise al lavoro per affrescare sia la Cappella Peruzzi che la Cappella Bardi mentre a Taddeo Gaddi vennero commissionati gli affreschi della Cappella Baroncelli. Donatello, Alessandro Allori, Ligozzi, Ghiberti ma anche molti altri artisti hanno contribuito a rendere quell’umile oratorio che era agli inizi, la splendida chiesa di Santa Croce.

Insomma, se venite a firenze non perdete l’occasione di venire a trovare me e visitare tutto il complesso di Santa Croce. Vi aspetto: di lì non mi muovo. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

firenze_santa_croce_dante_iStock_30752964-740x490

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: