150 ducati in tasca e un cavallo per cambiare la storia dell’arte

“Et io Jacobo Gallo prometto al reverendissimo Monsignore che lo dicto Michelangelo farà la dicta opera in fra un anno e sarà la più bella opera di marmo che sia oge in Roma e che maesto niuno la farìa megliore oge” Così scriveva Jacopo Galli al cardinale francese Jean Bilhéres de Lagraulas facendo da garante per la preziosa Pietà Vaticana ancora tutta da ideare e da scolpire.

Jean Bilhéres de Lagraulas era l’ambasciatore del re di Francia Carlo IIX presso Papa Alessandro VI e per lui mi impegnai a realizzare la Pietà che ben conoscete per 450 ducati. Il contratto che firmai fra il 26 e il 27 agosto del 1497, mi obbligava a concludere l’opera in non più di  un anno.

Con in tasca 150 ducati d’anticipo e una lettera di raccomandazione scritta dal cardinale agli Anziani di Lucca. mi avviai verso le cave di Carrara in sella al mi cavallo baio per cercare un concio di bianco che fosse adatto all’opera immaginata.

Ci passai parecchi mesi lassù, arrampicato fra quelle montagne fredde che mi parevano così poco adatte alla vita umana. Alla fine riuscii a trovare ciò che stavo cercando: un concio largo poco più di un metro di qualità eccellente.

Tornato a Roma con il prezioso bottino mi misi subito all’opera per realizzare una delle opere più note e amate ancora oggi.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti per il momento vi saluta lasciandovi le parole che scrisse il Vasari proprio in merito alla mia Pietà Vaticana: “…alla quale opera non pensi mai scultore nè artefice raro poter aggiungere di disegno, né di grazia, né con fatica poter mai di finitezza, pulitezza e di straforare il marmo tanto con arte, quanto Michel Agnolo vi fece, perchè si scorge in quella tutto il valore et il potere dell’arte…”

2-gajoni-michelangelo

 

 

Advertisements

One thought on “150 ducati in tasca e un cavallo per cambiare la storia dell’arte

  1. Pingback: Il Museo Tattile Statale Omero | Michelangelo Buonarroti è tornato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...