Vai al contenuto
Annunci

Quello che il cielo t’ha dato

Da maggior luce e da più chiara stella
la notte il ciel le sue da lunge accende:
te sol presso a te rende
ognor più bella ogni cosa men bella.
    Qual cor più questa o quella
a pietà muove o sprona,
c’ognor chi arde almen non s’agghiacc’egli?
    Chi, senza aver, ti dona
vaga e gentil persona
e ‘l volto e gli occhi e ‘ biondi e be’ capegli.
    Dunche, contr’a te quegli
ben fuggi e me con essi,
se ‘l bello infra ‘ non begli
beltà cresce a se stessi.
    Donna, ma s’ tu rendessi
quel che t’ha dato il ciel, c’a noi l’ha tolto,
sarie più ‘l nostro, e men bello il tuo volto.

Il sempre vostro Michelangelo buonarroti e i suoi antichi versi

9f6ad8a060e8e0fbd4959771b423561e_XL.jpg

Annunci

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: