Vai al contenuto
Annunci

Tag: versi

Gli ultimi versi

I componimenti poetici che il mi nipote diede alle stampe furono per l’esattezza 302. I versi che vi propongo oggi sono gli ultimi che concludono la raccolta e per la […]

Voi non siete del mondo

Vittoria non era di questo mondo e quando passò a miglior vita il mio cuore rischò di cessare di battere...

In più leggiadra e men pietosa spoglia

In più leggiadra e men pietosa spoglia altr’anima non tiene che la tuo, donna, il moto e ‘l dolce anelo; tal c’alla ingrata voglia al don di tuo beltà perpetue […]

La stagion che sprezza l’arco e l’ale

Sotto duo belle ciglia le forze Amor ripiglia nella stagion che sprezza l’arco e l’ale.     Gli occhi mie, ghiotti d’ogni maraviglia c’a questa s’assomiglia, di lor fan pruova a più […]

La mia poesia

Il Berni volle esaltare la mia poesia mettendola in contrapposizione a quella quasi vanitosa dei petrarchisti nel suo Capitolo a fra Bastian dal Piombo. I versi che scrissi erano tutt’altro […]

Dopo Tommaso non fui più mio

Ci fu un prima e un dopo: un prima d’aver incontrato il giovine che mi sconvolse la vita e il dopo con lui sempre nella mente e nel cuore. Nessuno […]

Non ha l’ottimo artista alcun concetto…

 Non ha l’ottimo artista alcun concetto c’un marmo solo in sé non circonscriva col suo superchio, e solo a quello arriva la man che ubbidisce all’intelletto.     Il mal ch’io fuggo, […]

Non è più tempo

 Non è più tempo, Amor, che ‘l cor m’infiammi, né che beltà mortal più goda o tema: giunta è già l’ora strema che ‘l tempo perso, a chi men n’ha, […]

Perchè da morte non sia vinto amore

 Il mio refugio e ‘l mio ultimo scampo qual più sicuro è, che non sia men forte che ‘l pianger e ‘l pregar? e non m’aita.     Amore e crudeltà m’han […]

Per la strada erta e lunga

A l’alta tuo lucente dïadema per la strada erta e lunga, non è, donna, chi giunga, s’umiltà non v’aggiungi e cortesia: il montar cresce, e ‘l mie valore scema, e […]

‘l tempo gli prometto

Passo inanzi a me stesso con alto e buon concetto, e ‘l tempo gli prometto c’aver non deggio. O pensier vano e stolto!     Ché con la morte appresso perdo ‘l […]

Là dove l’alma il cor lassa

Non altrimenti contro a sé cammina ch’i’ mi facci alla morte, chi è da giusta corte tirato là dove l’alma il cor lassa; tal m’è morte vicina, salvo più lento […]