Vai al contenuto

Categoria: poesia

Tornami al tempo…

Tornami al tempo, allor che lenta e sciolta al cieco ardor m'era la briglia e 'l freno...

Qual prezïosa gioia

I' l'ho, vostra mercè, per ricevuto e hollo letto delle volte venti. Tal pro vi facci alla natura i denti, co' 'l cibo al corpo quand'egli è pasciuto.

L’alma per morte e grazia al fin gioire spera

 Se ‘l timor della mortechi ‘l fugge e scaccia semprelasciar là lo potessi onde ei si muove,Amor crudele e fortecon più tenaci tempred’un cor gentil faria spietate pruove.    Ma perché l’alma […]