Vai al contenuto

I Santi Cosma e Damiano nella Sagrestia Nuova

La famiglia Medici scelse come santi protettori della casata San Cosma e San Damiano. Vi domanderete perché elessero proprio loro potendo scegliere fra un gran assortimento di nomi anche più noti e altisonanti di questi.

Ebbene, tradizione vuole che questi santi fossero gemelli originari dei paesi arabi e che fossero medici molto attivi in terra siriana. Morirono da martiri sotto il terribile impero di Diocleziano nel 303. Fu proprio il loro essere medici indusse la ricca e potente famiglia fiorentina a confidare nella loro protezione.

Annunci

San Cosma e San Damiano vengono ricordati dal calendario cristiano il 26 di settembre di ogni anno.

La raffigurazione di questi due santi la potete osservare in molte opere commissionate dalla famiglia Medici, pure nella Sagrestia Nuova della Basilica di San Lorenzo.

Li feci scolpire al Montorsoli e al Montelupo non avendo abbastanza tempo per realizzare tutto il complesso architettonico e scultoreo da solo.

Annunci

Giovanni Angelo Montorsoli era un frate scultore Servo di Maria di origini toscane.

Lavorò sia in Italia che all’estero come restauratore, scultore, progettista e allestitore di feste importanti. Fu proprio lui a restaurare il celeberrimo Laocoonte dopo il suo clamoroso ritrovamento a Roma.

San Cosma del Montorsoli – 1537
Annunci

Raffaello da Montelupo, toscano pure lui, era un figlio d’arte. Suo padre fu un mio grande amico. Iniziò il suo apprendistato da bimbetto nella bottega orafa del babbo di Baccio Bandinelli.

Successivamente lavorò a Roma per Raffaello e poi fece diverse cose per me. Era bravo assai a scolpire il Montelupo e non è un caso se gli affidai la realizzazione del San Damiano.

San Damiano – Raffaello da Montelupo – 1531
Annunci

I due santi medici siedono alla destra e alla sinistra della Madonna con Bambino che io scolpii.

Sotto di loro riposano le spoglie di Giuliano de’ Medici, assassinato in Santa Maria del Fiore durante la Congiura dei Pazzi e Lorenzo il Magnifico morto probabilmente di gotta lo stesso anno della scoperta dell’America, 1492.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Saints Cosma and Damiano in the New Sacristy

The Medici family chose San Cosma and San Damiano as patron saints. You will wonder why, among all the empyrean and the possibility of being able to be protected by more high-sounding and famous names, these two not so well known saints wanted.

Well, tradition has it that these twin saints from Arab countries were very active doctors in Syrian land. They died as martyrs under the terrible empire of Diocletian in 303. It was their very being doctors that led the rich and powerful Florentine family to trust in their protection.

San Cosma and San Damiano are remembered by the Christian calendar on the 26th of September each year.

Their depiction of these two saints can be seen in many works commissioned by the Medici family and there are also the New Sacristy.

I had them sculpted at Montorsoli and Montelupo not having enough time to create the whole architectural and sculptural complex on my own.

Giovanni Angelo Montorsoli was a sculptor friar Servant of Mary of Tuscan origins.

He worked both in Italy and abroad as a restorer, sculptor, designer and organizer of important parties. It was he who restored the famous Laocoon after the sensational discovery of him in Rome.

Raffaello da Montelupo, a Tuscan too, was a son of art. His father was a great friend of mine. He began his apprenticeship as a child in the goldsmith’s shop of Baccio Bandinelli’s father.

Later he worked in Rome for Raphael and then did several things for me. He was very good at sculpting Montelupo and it is no coincidence that I entrusted him with the construction of the San Damiano.

The two holy doctors sit to the right and to the left of the Madonna and Child that I sculpted.

Under them rest the remains of Giuliano de ‘Medici, assassinated in Santa Maria del Fiore during the Pazzi conspiracy and Lorenzo the Magnificent who probably died of gout the same year of the discovery of America, 1492.

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks.

 

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La Bologna del Rinascimento: la mostra diffusa in città

🇮🇹A Bologna sta per arrivare dalla National Gallery di Londra il ritratto di Giulio II di Raffaello per la mostra “Giulio II e Raffaello. Una nuova stagione del Rinascimento a Bologna” e in città si apre la mostra diffusa in 9 tappe fondamentali
🇬🇧 The portrait of Julius II by Raphael is about to arrive in Bologna from the National Gallery in London for the exhibition “Julius II and Raphael. A new season of the Renaissance in Bologna” and the exhibition in 9 fundamental stages opens in the city

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: