Vai al contenuto

Pietrasanta: nel laboratorio di scultura di Massimo Galleni

Son tornato a curiosare nel laboratorio di scultura di Massimo Galleni a Pietrasanta per respirare di nuovo l’odore del marmo e impolverarmi come si deve.

Impossibile entrare lì dentro e uscirne poi senza avere la polvere di marmo fra i capelli, sui pantaloni, che scivola sulle scarpe e che s’appiccica sul cuore senza andarsene più.

Il mio alter ego Antonietta Bandelloni con lo scultore Stefano Lazzerini
Annunci

È sempre un piacere tornare in questo prezioso laboratorio in cui si porta avanti la lunga tradizione dei laboratori artigianali di scultura di Pietrasanta.

La città è stata resa celebre nel mondo proprio dalle maestranze che realizzano raffinate sculture, preziose opere in bronzo e pregiati mosaici, esportandoli in ogni angolo del mondo.

Il gesso del David
Annunci

A volte mi guardo in giro e sento chiamare sculture certi cosi che non hanno né capo né coda. Ma cos’è la scultura? Ebbi modo di scrivere ciò che pensavo sull’argomento secoli orsono.

Era il 31 marzo del 1547 quando scrissi a Benedetto Varchi che: “…Io intendo scultura quella che si fa per forza di levare; quella che si fa per via di porre è simile a la pictura.

Maria, una delle figlie del mio alter ego
Annunci

Basta, che, venendo l’una e l’altra da una medesima intelligentia, cioè scultura e pictura, si può far far loro una buona pace insieme e lasciar tante dispute; perché vi va più tempo che a far le figure.

Colui che scrisse che la pictura era più nobile della scultura, se gli avessi così bene intese l’altre cose che gli à scricte, l’arebbe meglio scricte la mie fante...”

Il mio alter ego Antonietta Bandelloni nel laboratorio
Annunci

A seguire, anche nel testo in inglese del post, vi propongo alcuni scatti fatti nel laboratorio.

Arte è quando la mano, la testa, e il cuore dell’uomo vanno insieme

John Ruskin
Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social

Se il mondo fosse chiaro, l’arte non esisterebbe

Albert Camus

Pietrasanta: in Massimo Galleni’s sculpture workshop

I went back to visit Massimo Galleni’s sculpture workshop in Pietrasanta to breathe the smell of marble again and dust myself properly.

Impossible to get in there and then get out without having the marble dust in your hair, on your pants, which slips on your shoes and sticks to your heart without leaving.

It is always a pleasure to return to this precious workshop where the long tradition of Pietrasanta’s artisan sculpture workshops is carried on.

The city was made famous throughout the world by the workers who create refined sculptures, precious bronze works and precious mosaics, exporting them to every corner of the world.

Stefano e Simone al lavoro
Annunci

Sometimes I look around and hear sculptures called certain so that they have neither head nor tail. But what is sculpture? I was able to write what I thought about the subject centuries ago.

It was March 31, 1547 when I wrote to Benedetto Varchi that: “… I mean sculpture that which is made by force to remove; what is done by way of posing is similar to la pictura.

Il capo di una medusa dal gusto berniniano
Annunci

It is enough that, coming from one and the other from the same intelligence, that is, sculpture and painting, one can make them a good peace together and leave many disputes; because you need more time than to make the figures.

He who wrote that pictura was nobler than sculpture, if I had understood the other things that he wrote so well to him, my knave would have better written it … “

Annunci

Art is when the hand, the head, and the heart of man go together

John Ruskin

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks.
Below I propose other photos taken in the laboratory: do not miss them.

Annunci
Stefano e Simone al lavoro
Annunci
Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Torna visibile il pavimento della cattedrale di Siena

🇮🇹Lo stupefacente pavimento della cattedrale di Siena torna ad essere visibile al pubblico.
Realizzato in commesso marmoreo e graffito ha tante storie da raccontare a chi lo osserva: una per ogni tarsia.

🇬🇧The astonishing pavement of the Siena cathedral is once again visible to the public.
Made in marble and graffiti, it has many stories to tell to the observer: one for each inlay.

La Pietà Vaticana e il mio primo fornitore di marmi

🇮🇹Il mio primo viaggio alla volta di Carrara lo intrapresi nell’autunno del 1497. Avevo 22 anni e fu quello il primo contatto con i luoghi di estrazione dei preziosi marmi che mi servivano per dar corpo alle opere mie.
🇬🇧I made my first trip to Carrara in the autumn of 1497. I was 22 and that was the first contact with the places where the precious marbles that I needed to give substance to my works were extracted.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: