Vai al contenuto

Nessuno ha mai lavorato il marmo come me, né prima, né dopo

Nessun scultore ha mai eguagliato la mia tecnica esecutiva. Nessuno ha mai azzardato tanto adoperando le gradine fino alla pelle dell’opera rischiando di rovinarla a ogni colpo di martello.

Pensate ai più grandi scultori di tutti i tempi come il Bernini o il Canova tanto per citare un paio di posteri miei: nemmeno loro con tutta la loro maestria osarono tanto sebbene avrebbero potuto imparare dalla strada che apersi secoli prima.

Annunci

Non ho mai appiattito i volumi con la raspa spegnendo la lucentezza del marmo. Volevo ardentemente che le mie opere vibrassero e per ottenere questo effetto sorprendente non feci mai fatto uso di nient’altro che calcagnuoli, scalpelli, subbie, gradine e sporadicamente del trapano ad arco.

Non mi servivano né raspe né altri strumenti utili per rimuovere gli ultimi residui di marmo prima di passare dove occorreva alla levigatura. Ben sapevo calibrare la forza e non rischiavo di assestare un colpo dato male, rovinando così parte dell’opera.

Annunci

Immaginatevi solo per un istante cosa significhi continuare a lavorare di scalpello fino all’ultimo sul lavoro quasi finito. Basta pochissimo per rimuovere più del dovuto e non è che poi si può apporre una toppa di marmo su un brutto segno lasciato sopra un volto, un braccio o un panneggio. Il marmo è marmo.

Eppure lavorando in questo modo azzardato per chiunque ma non per me, riuscivo a ottenere passaggi rapidi dal concavo al convesso e cambi di volumi repentini. Tutti dettagli che hanno contribuito a rendere le mie opere vive, vibranti d’emozione e mai statiche.

Annunci

Solo lavorando con le gradine fino alla pelle delle opere si ottiene questo effetto senza di fatto spegnere la lucentezza del marmo.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Il Peccato di Konchalovsky: è gratis online

Ho il piacere di comunicarvi che finalmente è possibile vedere gratuitamente online il film su di me Il Peccato, per la regia di Andrei Konchalovsky.

Cappella Sistina: ecco il presepe 2021

Il 1 dicembre è stato svelato il nuovo presepe allestito all’interno della Cappella Sistina, ideato e realizzato da Giuseppe Passeri ed Eva Antulov. È il terzo presepe artistico che i due grandi talenti realizzano con la loro fantasia, esperienza, passione smisurata e dedizione per la cappella magna

L’antica Farmacia di Santa Maria Novella

A pochi passi dalla Basilica di Santa Maria Novella, al numero 16 di Via della Scala, c’è una delle più antiche farmacie esistenti e che continua a lavorare incessantemente: è l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: