Vai al contenuto

Perchè non parli?

Si tratta di un aneddoto assai conosciuto ma che non alcun fondamento storico attendibile. Non è né più né meno una delle tante dicerie che circolano sul mio conto, forse però una delle più radicate e difficili da estirpare.

Si narra da parecchio tempo che osservando il terribile Mosè appena finito di scolpire, mi pareva così vivo che gli domandai: Perchè non parli?. Tanto era perfetto che pareva impossibile non potesse nemmeno proferir parola a richiesta. Al suo mutismo risposi assestandogli una vigorosa martellata sul ginocchio.

Sia cercando nei documenti storici a me contemporanei che studiando il ginocchio in questione a distanza ravvicinata, non si è potuto comprovare al momento in alcun modo la veridicità di questa leggenda.

Il ginocchio che avrei colpito presenta solo una venatura naturale del marmo che lo attraversa. E’ ipotizzabile pensare che qualcuno, vedendo la venatura, lavorò di fantasia creando la storiella del perché non parli da tramandare di bocca in bocca ai posteri.

Una storia che ebbe presa perché è d’effetto, assai scenografica e in qualche modo prendeva ampiamente spunto dal mio carattere assai burrascoso. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti alle prese con leggende e miti da sfatare.

temp_regrann_1529211797203

 Why do not you talk?

It is a well-known anecdote, but not a reliable historical foundation. It is neither more nor less one of the many rumors circulating about me.

It has been said for a long time that, observing the terrible Moses just finished, I asked him: “Why do not you speak?”. So perfect was it that it seemed impossible he could not even utter a word on demand.

I responded to his muteness by giving him a vigorous hammering on his knee. Both looking in historical documents to me contemporaries that studying the knee in question at close range, we could not prove at the moment in any way the verdidity of this legend.

The knee I would have had only a natural veining of the marble running through it. It ‘s conceivable to think that someone, seeing the grain, worked of fantasy creating the story of why he does not speak to be passed down from mouth to mouth to posterity. A story that took hold because of its effect, very scenographic and that somehow took its inspiration from my very stormy character.

Your always Michelangelo Buonarroti and legends to debunk.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

€5,00

3 Comments »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: