Vai al contenuto
Annunci

La pala d’altare distrutta della Cappella Sistina

Quando il pontefice mi commissionò la decorazione della parete d’altare della Sistina mica era spoglia di ornamenti. Era tutta affrescata perbenino dal Perugino e pure da me.

Nel secondo registro infatti il Perugino aveva affrescato da una parte la Natività di Cristo e dall’altra il Ritrovamento del Mosé: in pratica entrambi gli affreschi iniziavano la narrazione dei due cicli dedicati alle storie di Gesù sulla parete Nord e alle storie di Mosè su quella Sud. Purtroppo di quegli affreschi non sono giunti fino a voi né cartoni, disegni o copie dell’epoca. Mica finita lì però.

Fra le due scene c’era un grande affresco realizzato sempre dal Perugino che aveva per soggetto l’Immacolata Concezione. Di questa opera però esiste un disegno realizzato da un artista ignoto che lavorava nella bottega del Perugino, conservato a Vienna: è quello che vi propongo nell’immagine a seguire. La Vergine viene assunta in cielo in una mandorla di luce: a farle da cornice cherubini e angeli. Ai suoi piedi compaiono i dodici Apostoli mentre a sinistra in primo piano c’è papa Sisto IV inginocchiato che già ha posato la tiara in terra. E’ ipotizzabile pensare che a metter mano a quell’affresco ci sia stato anche il Pinturicchio: il Perugino avrebbe realizzato la parte in basso mentre il suo allievo Pinturicchio quella in alto. Le due zone infatti sono molto diverse dal punto di vista dello stile e della composizione.

Anonimo-artista-umbro-766x1024.jpg

Insomma, per creare il grande affresco del Giudizio Universale dovetti coprire queste opere. O meglio, le feci scalpellare via oppure si trovano dietro la controparete inclinata di mattoni che feci realizzare? Non è dato sapere. Fatto sta che oggi questo tre capolavori del Perugino non ci son più come d’altro canto non ci son più i papi affrescati nel terzo registro, le finestre che feci tappare e le mie due lunette con la prima e l’ultima generazione degli antenati di Cristo.

A seguire vi mostro uno schema di come si mostrava la parete dell’altare prima del mio intervento. In grigio potete vedere gli affreschi del Perugino che eliminai. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti quotidiani.

Schema-con-ricostruzione-ipotetica-della-Cappella-Sistina.jpg

 

Annunci

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: