Vai al contenuto

2023: l’anno del Perugino

Mentre è ancora in corso l’anno dedicato a Dante, già si pensa a organizzare gli eventi per il 2023 dedicati a celebrare il Perugino.

Nel 2023 ricorrerà il Cinquecentenario della morte di Pietro Vannucci, noto come il Perugino, nato nel 1523 a Città della Pieve. Il Perugino ebbe due botteghe particolarmente attive: una a Perugia e l’altra nella città di Firenze. Ebbe modo di frequentare la bottega del Verrocchio in compagnia di Leonardo da Vinci e del Botticelli.

Annunci

Fu uno degli artisti che lavorò al ciclo quattrocentesco degli affreschi nella Cappella Sistina affrescando insieme a vari aiuti il Viaggio di Mosè in Egitto, Il Battesimo di Cristo e La consegna delle Chiavi.

Proprio in questi giorni è stata istituita a Perugia la commissione diocesana che ha lo scopo di organizzare una serie di eventi per ricordare l’artista nel suo cinquecentenario dalla nascita.

il meglio maestro d’Italia” disse di di Agostino Chigi

Papa Alessandro I, Cappella Sistina
Annunci

Fra me e lui non scorse mai buon sangue. Mal tolleravo il suo assurdo bigottismo e finimmo pure ai ferri corti in tribunale: ve ne ho parlato QUA. Poi quando il pontefice Clemente VII mi commissionò la decorazione della parete d’altare della Sistina mica era spoglia di ornamenti. Era tutta affrescata perbenino dal Perugino e pure da me.

Nel secondo registro il Perugino aveva affrescato da una parte la Natività di Cristo e dall’altra il Ritrovamento del Mosè: in pratica entrambi gli affreschi iniziavano la narrazione dei due cicli dedicati alle storie di Gesù sulla parete Nord e alle storie di Mosè su quella Sud. Inoltre fra le due scene c’era un grande affresco realizzato sempre dal Perugino che aveva per soggetto l’Immacolata Concezione. Quegli affreschi dovetti distruggerli per far spazio al Giudizio Universale. Lui era morto da dodici anni quando dovetti far rimuovere quelle opere: se fosse stato ancora vivo dubito sarebbe stato particolarmente contento.

Annunci

La commissione è formata da Simone Sorbaioli, Don Paolo Cherubini, Don Gino Ciacci, Gianni Rondolini, Luca Nulli e Giuseppe Capaccioni.

Particolare del Viaggio di Mosè in Egitto, Cappella Sistina
Annunci

Il V centenario della morte del Perugino sarà l’occasione per valorizzare il patrimonio artistico del pittore e della sua scuola presente nell’Arcidiocesi perugino-pievese. Rimaniamo in attesa di sapere cosa verrà organizzato per l’occasione. Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post.

Particolare del Viaggio di Mosè in Egitto, Cappella Sistina
Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

21 maggio 1972: l’album fotografico a 50 anni dall’attentato alla Pietà Vaticana

🇮🇹Sono ormai trascorsi esattamente cinquant’anni da quando il trentaquattrenne australiano Lazlo Toth inveì con una mazzetta sopra la Pietà Vaticana e per l’occasione voglio proporvi alcune delle immagini più significative di quel momento ma non solo…
🇬🇧 Exactly fifty years have now passed since the thirty-four-year-old Australian Lazlo Toth railed with a bribe over the Vatican Pietà and for the occasion I want to offer you some of the most significant images of that moment but not only …

La malinconia che pervade le opere mie

🇮🇹Avete mai fatto caso a quella malinconia che pare pervadere l’intimo di molte mie opere? Molti disegni, sculture e affreschi hanno volti permeati da uno stato d’animo di vaga tristezza.
🇬🇧Have you ever noticed that melancholy that seems to pervade the depths of many of my works? Many drawings, sculptures and frescoes have faces permeated with a mood of vague sadness.

La Madonna del Latte del Rossellino che nessuno guarda…o quasi

🇮🇹Proprio davanti alla mia tomba monumentale, nella Basilica di Santa Croce, c’è un’opera straordinaria di Antonio Rosellino che in pochi ahimè degnano d’uno sguardo: è la Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

🇬🇧Right in front of my monumental tomb, in the Basilica of Santa Croce, there is an extraordinary work by Antonio Rosellino which, alas, few deserve a glance: it is the Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci
Annunci

4 Comments »

  1. Mi perdoni, ma l’Immacolata Concezione non è un dogma della metà dell’ottocento (Pio Nono se non erro). Come poteva il Perugino pensare ad un’opera su qualcosa di cui non si parlava alla sua epoca? Secondo me quell’affresco riguarda l’Assunzione della Vergine, di cui si parla nei Vangeli.

    "Mi piace"

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: