I miei colori, i miei pennelli

Per dipingere adoperavo esclusivamente colori di eccellente qualità. Avevano un costo assai elevato ma usare quelli meno pregiati significava dare una durata meno lunga nel corso degli anni alle mie opere e sicuramente, a fronte di tutti gli sforzi fatti per affrescare gran parte della Cappella Sistina, era un rischio che non potevo correre.

I colori li acquistavo tutti a Ferrara e me li facevo spedire direttamente a Roma. I rossi, i gialli e i bruni erano solitamente ocre mentre i verdi più intensi non erano altro che ossidi di ferro. Il bianco è solo sangiovanni: il carbonato di calcio che si ottiene mediante una lavorazione assai lunga e complessa della calce viva. Gli azzurri della volta sono di smaltino mentre quelli del Giudizio Universale, molto più intensi e brillanti, sono lapislazzuli. Cosa adoperavo per il nero? Esclusivamente nero avorio e nero vite.

Per quanto riguarda i pennelli c’era poco da scegliere. Ogni artista si fabbricava i propri a seconda delle sue personali esigenze. La fibra sintetica sarebbe stata inventata secoli dopo e non rimaneva altro da fare che acquistare pezzi di pelliccia di vaio o di martora e staccare uno a uno i peli che servivano per creare pennelli di varie dimensioni.

Altri tempi, certo. E’ un vero peccato però che attualmente alcuni colori siano scomparsi. L’industria chimica ha provveduto a sostituire i pigmenti naturali con altri frutto di sintesi ma sapete, mica è la stessa cosa. Sicuramente ne risente la loro durata, la loro bellezza e la loro unicità. Volete mettere un bel morellone o la terra d’ombra naturale con quella roba chimica?

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi colori e i suoi pennelli.

image078

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...