Vai al contenuto
Annunci

Il mio povero naso fratturato

Mi piacciono i nasi accentuati, importanti e che si fanno subito notare. Li ho sempre dipinti con cura e attenzione perché un naso mal eseguito può compromettere l’aspetto intero di una figura di persona, uomo o donna che sia.

Il mio di naso me l’han rotto da ragazzino e, se guardate i ritratti che m’han fatto nel corso dei secoli, vi accorgerete che tanto bellino non son mai stato.

Quando studiavo scultura nel giardino di San Marco a Firenze,  con me c’erano altri promettenti scultori. Un giorno mi s’avvicinò un tipo strano che iniziò a far commenti senza senso ai miei lavori. Io continuavo a scolpire senza ascoltarlo: non valeva la pena perder tempo dietro a questo ragazzotto strafottente.

Meno lo consideravo e più si infervorava. A un certo punto mi dette un cazzotto proprio sul naso con tutta la forza che aveva. Persi conoscenza e quando mi rinvenni avevo il setto nasale deviato e rotto.

Quel giovanotto era Pietro Torrigiano e da quel momento in poi non lo vidi più. Lorenzo il Magnifico lo allontanò dalla città e non ebbi più occasione di incontrarlo. Chissà che gli passava nella testa a quello lì…

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti con i suoi racconti e i suoi discorsi

temp_regrann_1528551979956.jpg
Photo credit Sasha Gusov

My poor fractured nose

I like the accentuated, important noses that are immediately noticed. I have always painted them with care and attention because a badly executed nose can compromise the whole appearance of a person, man or woman figure.

My nose broke me as a kid and, if you look at the portraits that have made me over the centuries, you will find that I was never so beautiful.

When I was studying sculpture in the garden of San Marco in Florence, there were other promising sculptors with me. One day a strange guy approached me and started making senseless comments about my work. I continued to sculpt without listening: it was not worth the trouble to waste time behind this arrogant young boy.

The less I looked at it, the more it became hot. At one point he gave me a punch right on the nose with all the strength he had. I lost my knowledge and when I recovered I had a deviated and broken nasal septum.

That young man was Pietro Torrigiano and from that moment on I did not see him again. Lorenzo the Magnificent removed him from the city and I no longer had occasion to meet him. Who knows what he was going to do that guy so overbearing …

Your always Michelangelo Buonarroti with his thoughts and his stories

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: