Vai al contenuto
Annunci

Il mio povero naso fratturato

Mi piacciono i nasi accentuati, importanti e che si fanno subito notare. Li ho sempre dipinti con cura e attenzione perché un naso mal eseguito può compromettere l’aspetto intero di una figura di persona, uomo o donna che sia.

Il mio di nasi me l’han rotto da ragazzino e, se guardate i ritratti che m’han fatto nel corso dei secoli, vi accorgerete che tanto bellino non son mai stato.

Quando studiavo scultura nel giardino di San Marco a Firenze,  con me c’erano altri promettenti scultori. Un giorno mi s’avvicinò un tipo strano che iniziò a far commenti senza senso ai miei lavori. Io continuavo a scolpire senza ascoltarlo: non valeva la pena perder tempo dietro a questo ragazzotto strafottente.

Meno lo consideravo e più si infervorava. A un certo punto mi dette un cazzotto proprio sul naso con tutta la forza che aveva. Persi conoscenza e quando mi rinvenni avevo il setto nasale deviato e rotto.

Quel giovanotto era Pietro Torrigiano e da quel momento in poi non lo vidi più. Lorenzo il Magnifico lo allontanò dalla città e non ebbi più occasione di incontrarlo. Chissà che gli passava nella testa a quello lì…

photo credit Sasha Gusov

temp_regrann_1528551979956.jpg

il vostro Michelangelo Buonarroti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: