Vai al contenuto

La Giuditta di Donatello

La Giuditta è un’imponente opera in bronzo, alta 2 metri e 36, realizzata dal grande Donatello poco prima di compiere i settant’anni, fra 1453 e il 1457.

Con questo capolavoro segnò di fatto l’avvio di una nuova epoca realizzando il primo complesso scultoreo a tre dimensioni dell’era moderna. Donatello, sebbene per motivi temporali non abbia avuto modo di conoscerlo di persona, fu fondamentale per me. Da lui tanto appresi non solo osservando le sue opere ma anche perché nel tempo in cui frequentavo il Giardino di San Marco, a insegnarmi i primi rudimenti della scultura c’era Bertoldo di Giovanni, allievo diretto del maestro Donatello.

Annunci

La commissione e l’opera

La Giuditta e Oloferne venne commissionata probabilmente da Cosimo il Vecchio oppure potrebbe essere stato il figliolo Piero il Gottoso a chiedere a Donatello di realizzare quest’opera.

Donatello nel realizzare il suo capolavoro mise in atto dei veri e propri stratagemmi per invitare l’osservatore a girargli attorno in modo tale da poter apprezzare ogni singolo dettaglio. Basta guardare infatti lo sfasamento fra il cuscino e la base oppure l’orientamento della testa della Giuditta e quello di Oloferne.

Basta dare un’occhiata veloce all’opera per rendersi conto che ha una classica forma a piramide con il vertice che culmina con la testa coperta della Giuditta. La fusione non fu realizzata in un unico pezzo ma in undici porzioni, per quello bisognerà attendere diversi decenni il Cellini con il suo Perseo.

Annunci

Gli spostamenti della Giuditta

Nel corso della sua esistenza la Giuditta è stata spostata più volte fino a quando, nel 1988, si decise di portarla al riparo dalle intemperie all’interno di Palazzo Vecchio, nella sala dei Gigli affrescata dal Ghirlandaio.

Un po’ ho a che fare anch’io con i suoi spostamenti. In un primo momento era stata posizionata nel giardino di Palazzo Medici di via Larga ma poi, dopo la seconda cacciata dei medici del 1495, fu traslocata dove oggi troneggia la copia del David, dinnanzi a Palazzo Vecchio.

Si decise di muoverla ancora una volta per lasciare il posto al mio David nel 1504 e fu sistemata al riparo sotto la Loggia dell’Orcagna.

Annunci

Il libro

Se volete conoscere meglio sia il gruppo della Giuditta e Oloferne che il restauro che è stato condotto sull’opera, vi consiglio appassionatamente il libro “Donatello e il restauro della Giuditta” di Dolcini che trovate QUA.

Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La virtù vuol pensamento

Per coltivare le proprie virtù e il proprio talento c’è un estremo bisogno di fermarsi a pensare da soli e senza troppo rumore tutt’attorno.

Cappella Sistina: ecco il presepe 2021

Il 1 dicembre è stato svelato il nuovo presepe allestito all’interno della Cappella Sistina, ideato e realizzato da Giuseppe Passeri ed Eva Antulov. È il terzo presepe artistico che i due grandi talenti realizzano con la loro fantasia, esperienza, passione smisurata e dedizione per la cappella magna

L’antica Farmacia di Santa Maria Novella

A pochi passi dalla Basilica di Santa Maria Novella, al numero 16 di Via della Scala, c’è una delle più antiche farmacie esistenti e che continua a lavorare incessantemente: è l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: