Vai al contenuto

Celata Pulchritudo: ecco la 1° puntata della nuova serie dei Musei Vaticani

Celata Pulchritudo è il nuovo progetto multimediale dei Musei Vaticani, realizzato in collaborazione con Vatican News. Si tratta di una serie di video mirati a raccontare al grande pubblico storie poco note, curiosità e segreti che si celano dietro le opere più celebri appartenenti alle collezioni del papa.

Il primo episodio mi riguarda da vicino e mette al centro dell’attenzione l’importanza del Torso del Belvedere: un’opera che ha fatto scuola influenzando gli artisti a me contemporanei e posteri.

L’opera si trova nel Museo Pio-Clementino e apparteneva al cardinale Giuliano della Rovere. Quando lo stesso venne eletto papa assumendo il nome di Giulio II, volle fosse trasferita nel Cortile delle Statue: il primo nucleo di quelli che diverranno poi i Musei Vaticani.

Annunci

“Michelangelo il discepolo del Torso”, la puntata che inaugura la serie realizzata per il web, narra quanto la perfezione anatomica ma anche l’incompiutezza della scultura di Apollonio sia stata per me una grande fonte di ispirazione. Basta pensare agli ignudi che affrescai nella volta della Sistina o alla posa del Cristo del Giudizio Universale per rendersi conto quanto amassi quel capolavoro.

Buona visione dunque: vi lascio in compagnia della prima puntata della serie Celata Pulchritudo. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti.

Annunci

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La bellezza salverà il mondo?

Dubito che la bellezza salverà il mondo come scriveva Fëdor Dostoevskij. Quello che è certo è che rende la realtà più sopportabile.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: