Vai al contenuto

Che acconci egli il mondo

Io e papa Paolo IV, al secolo Gian Pietro Carafa non s’andava tanto d’accordo. Anzi, volentieri m’avrebbe bruciato sul rogo o zittito in altro modo se avesse potuto. Sarà stato pure papa ma nemmeno lui poteva osare tanto: in quel periodo stavo lavorando al grandioso progetto della Basilica di San Pietro e sapeva che non poteva fare a meno di me.

Michelangelo Giudizio Universale 1535-1541
Annunci

La Basilica aveva bisogno di energie, tempo e soprattutto di qualcuno che sapesse dove mettere le mani. I lavori erano giunti a un punto fermo e senza di me i lavori si sarebbero bloccati e chissà per quanto. Sulla costruzione del nuovo San Pietro si stava giocando l’onore della Chiesa tutta e ogni passo falso sarebbe costato denari ma pure la credibilità del pontefice in carica.

Ce l’aveva a morte con me per essere molto vicino agli Spirituali assieme a Reginald Pole, Vittoria Colonna, il cardinale Giovanni Morone e altri personaggi di spicco dell’epoca. Appena eletto papa si preoccupò di far diventare l’Inquisizione un organo di governo della Chiesa a tutti gli effetti.

Annunci

Il Concilio di Trento indetto da papa Paolo III era in pieno svolgimento e la chiesa era tutta in subbuglio. Da lì a poco tutte le opere d’arte giudicate poco consone a castissimi ambienti religiosi sarebbero state distrutte in via definitiva.

Molte opere andarono così perdute e a voi posteri ne sono arrivate copie o in alcuni casi solo ricordi scritti nero su bianco. Al mio Giudizio Universale andò un po’ meglio e si decise di deturparlo con braghe e perizomi di pelliccia a coprire genitali e chiappe nude. Nel caso di Santa Caterina e San Biagio, il povero Daniele da Volterra fu costretto a scalpellarli via e a ridipingerli a buon fresco.

Nessuno però osò metter mano al mio grandioso lavoro prima che passassi a miglior vita probabilmente perché già sapevano che a un’azione del genere non me ne sarei stato mani con le mani e meglio che gli andasse, non avrei più lavorato al progetto della Basilica di San Pietro.

Annunci

Papa Carafa provò a farmi “aggiustare” gli affreschi dipingendo panneggi a secco e altre stupidaggini del genere ma la mia risposta non si fece attendere a lungo: “Dite al papa che questa è piccola faccenda e che facilmente si può acconciare; che acconci egli il mondo, chè le pitture si acconciano presto”

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

May he make the world fit

Pope Paul IV and I, in the century Gian Pietro Carafa did not get along so well. Indeed, he would have gladly burned me at the stake or silenced me in any other way if he could. He may have been pope too but not even he could dare so much: at that time I was working on the grandiose project for St. Peter’s Basilica and he knew that he could not do without me.

The Basilica needed energy, time and above all someone who knew where to put their hands. The work had come to a halt and without me the work would have stopped and who knows for how long. The honor of the whole Church was being played on the construction of the new St. Peter’s and each false step would have cost money but also the credibility of the pope in office.

He was mad at me for being very close to the Spirituals along with Reginald Pole, Vittoria Colonna, Cardinal Giovanni Morone and other prominent personalities of the time. As soon as he was elected pope, he was concerned with making the Inquisition a governing body of the Church in all respects.

The Council of Trent called by Pope Paul III was in full swing and the church was all in turmoil. Shortly thereafter, all the works of art deemed unsuitable for very chaste religious environments would have been definitively destroyed.

Many works were thus lost and you posterity have received copies or in some cases only memories written in black and white. At my Last Judgment it went a little better and it was decided to deface it with fur breeches and loincloths to cover the genitals and bare buttocks. In the case of Santa Caterina and San Biagio, poor Daniele da Volterra was forced to chisel them away and repaint them in good condition.

Nobody, however, dared to put their hands on my great work before I passed away probably because they already knew that I would not have been hands on my hands for an action of this kind and it was better for them to do so, I would no longer work on the project of the Basilica of Saint Peter.

Pope Carafa tried to get me to “fix” the frescoes by painting dry drapery and other such nonsense but my answer was not long in coming: “Tell the pope that this is a small matter and that it can be easily groomed; that he suits the world, that the paintings are quickly adapted “

Your always yours Michelangelo Buonarroti and his stories

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

La Bologna del Rinascimento: la mostra diffusa in città

🇮🇹A Bologna sta per arrivare dalla National Gallery di Londra il ritratto di Giulio II di Raffaello per la mostra “Giulio II e Raffaello. Una nuova stagione del Rinascimento a Bologna” e in città si apre la mostra diffusa in 9 tappe fondamentali
🇬🇧 The portrait of Julius II by Raphael is about to arrive in Bologna from the National Gallery in London for the exhibition “Julius II and Raphael. A new season of the Renaissance in Bologna” and the exhibition in 9 fundamental stages opens in the city

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: