Vai al contenuto
Annunci

Tag: artblogger

Musei Vaticani: la scala elicoidale di Momo

Oggi voglio parlarvi di una delle scalinate più belle e fotografate del mondo: la scala elicoidale a doppia rampa di Giuseppe Momo. Mi sono deciso a raccontarvi di questa incredibile […]

Il tempo ogni beltà distrugge

Che fie doppo molt’anni di costei,Amor, se ‘l tempo ogni beltà distrugge?    Fama di lei; e anche questa fuggee vola e manca più ch’i’ non vorrei. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

La Torre di Palazzo Vecchio

Vista da tutti quelli che arrivano a Firenze da ogni parte del mondo, la Torre di Palazzo Vecchio è uno dei simboli di Firenze. Domina Piazza della Signoria ed è […]

Torna Carrara Studi Aperti

Carrara torna ad accogliere turisti e visitatori nei suoi laboratori artistici con l’evento Studi Aperti. Un’occasione da non perdere per tutti gli appassionati di cose belle e da vivere intensamente. […]

Palazzo Vecchio: gli stemmi sulla facciata

Passeggiando per le vie di Firenze si ha l’impressione di fare un salto indietro nei secoli. Basta osservare piccoli dettagli sparsi un po’ ovunque per ricordare chi l’ha realizzati e […]

La Pianta della Catena

Questa che vedete è la veduta a volo di uccello della pianta detta della Catena della città di Firenze. Fu Francesco di Lorenzo Rosselli a realizzare questa cartina fra il […]

Il Giardino di Boboli

Il Giardino di Boboli non è solo il polmone verde di Firenze ma anche un patrimonio storico e monumentale da visitare con calma e da assaporare minuto per minuto. Qui […]

Il Bacco: qualche particolarità

Bacco, chiamato Dioniso nell’antichità greca, è il dio del vino, delle feste e della perdizione. Mi discostai dall’iconografia classica dandogli una posa instabile per fari riferimento al suo stato di […]

La lettera che mi scrisse il Bronzino

Cercando fra le scartoffie mie a volte saltano fuori fogli che non rivedevo da parecchio tempo. Fra il polverone e il caldo di questa giornata d’agosto, mi son ritrovato fra […]

Contrari effetti alluminan le carte

Quand’el ministro de’ sospir mie tantial mondo, agli occhi mei, a sé si tolse,natura, che fra noi degnar lo volse,restò in vergogna, e chi lo vide in pianti.    Ma non come […]