Vai al contenuto

Il Passetto di Borgo

Il Passetto di Borgo, chiamato dai romani Coridore de Borgo, è un passaggio sopraelevato pedonale che unisce i Palazzi Vaticani con il Bastione di San Marco di Castel Sant’Angelo.

800 metri di strada che consentivano al pontefice di rifugiarsi rapidamente nella fortezza di Castel Sant’Angelo nel caso la sua vita fosse potenzialmente messa in pericolo da attacchi esterni.

Annunci

In pratica il Passetto di Borgo è il tratto più antico delle mura fatte edificare da Leone IV fra l’848 e l’852 d.C per difendere la zona del Vaticano da possibili attacchi dei saraceni. Il passaggio vero e proprio fu costruito sotto il pontificato di Niccolò III durante alcuni lavori di restauro delle mura.

Annunci

Nel corso dei secoli questo passaggio è servito a salvare la vita a qualche papa. Nel 1494 permise a papa Alessandro VI Borgia di rifugiarsi al sicuro durante l’invasione delle milizie francesi di Carlo VIII mentre anni dopo, nel 1527, protesse dal Sacco di Roma dei Lanzichenecchi papa Clemente VII de’ Medici.

Annunci

Se non ci fosse stato il Passetto di Borgo, non ci sarebbe stato nemmeno il Giudizio Universale: fu infatti papa Clemente VII ad affidarmi quell’importante commissione, poi confermata dal successore papa Paolo III.

A partire dal 2000, anno del Giubileo indetto da papa Giovanni Paolo II, il Passetto di Borgo è tornato accessibile al pubblico ma è possibile percorrerlo solo in occasione di visite guidate.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

Il Passetto di Borgo visto da Castel Sant’Angelo

The Passetto di Borgo

The Passetto di Borgo, called by the Romans Coridore de Borgo, is an elevated pedestrian walkway that connects the Vatican Palaces with the Bastion of San Marco of Castel Sant’Angelo.

800 meters of road that allowed the pope to quickly take refuge in the fortress of Castel Sant’Angelo in case his life was potentially endangered by external attacks.

In practice, the Passetto di Borgo is the oldest part of the walls built by Leo IV between 848 and 852 AD to defend the Vatican area from possible attacks by the Saracens. The actual passage was built under the pontificate of Niccolò III during some restoration works on the walls.

Over the centuries, this passage has served to save the life of some popes. In 1494 he allowed Pope Alexander VI Borgia to take refuge in safety during the invasion of Charles VIII’s French militias, while years later, in 1527, he protected Pope Clement VII de ‘Medici from the Sack of Rome of the Lanzichenecchi.

If there had not been the Passetto di Borgo, there would not have been the Last Judgment either: it was in fact Pope Clement VII who entrusted me with that important commission, later confirmed by his successor Pope Paul III.

Since 2000, the year of the Jubilee announced by Pope John Paul II, the Passetto di Borgo is once again accessible to the public but it is possible to walk it only on the occasion of guided tours.

Always yours Michelangelo Buonarroti and his stories

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

La Bologna del Rinascimento: la mostra diffusa in città

🇮🇹A Bologna sta per arrivare dalla National Gallery di Londra il ritratto di Giulio II di Raffaello per la mostra “Giulio II e Raffaello. Una nuova stagione del Rinascimento a Bologna” e in città si apre la mostra diffusa in 9 tappe fondamentali
🇬🇧 The portrait of Julius II by Raphael is about to arrive in Bologna from the National Gallery in London for the exhibition “Julius II and Raphael. A new season of the Renaissance in Bologna” and the exhibition in 9 fundamental stages opens in the city

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

4 Comments »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: