Vai al contenuto

16 gennaio 1464: muore Desiderio da Settignano

Il 16 gennaio del 1464, undici anni prima che venissi al mondo io, Desiderio da Settignano passò a miglior vita in quel di Firenze.

Era nato a Settignano in una famiglia di abili scalpellini e imparò a destreggiarsi con gli arnesi del mestiere fin da bimbetto in casa prima di formarsi in ambito donatelliano. Entrò a bottega da Antonio e Bernardo Rossellino in tenera età ed ebbe modo di collaborare assieme a loro per la tomba della Beata Villana, scolpita nel 1451 per la basilica di Santa Maria Novella a Firenze.

Madonna con Bambino, 1460 circa. Philadelphia Museum of Art
Annunci

Desiderio da Settignano era un virtuoso della scultura, c’è poco da fare. Mirabili sono le sue opere che mettono assieme l’eleganza dei tratti assieme al naturalismo senza mai perdere di vista l’espressività dei protagonisti dei propri lavori.

Senza dubbio i volti delle donne e quelli dei bambini sono fra le sue opere più significative. Come si fa a rimanere indifferenti dinnanzi alla delicatezza di quei volti e alla loro struggente dolcezza?

Bambino che ride di Desiderio da Settignano, Museo Nazionale del Bargello
Annunci

Celebre è il Fanciullo che ride, oggi appartenente al Kunsthistorische Musem di Vienna con quella sua espressione giocosa.

Di grazia grandissima e leggiadria

Scrisse il Vasari di Desiderio da Settignano
Cristo e San Giovanni Battista da bambini (Tondo Arconati Visconti), 1455-1457.
Museo del Louvre
Annunci

Sorprende l’intensità dei volti scolpiti in stiacciato di Gesù e del Battista nel Tondo Arconati Visconti, oggi al Louvre. I due ragazzi sembrano conversare amabilmente con quell’espressione tipica e con quel modo di fare dei loro coetanei.

In pochi millimetri di spessore Desiderio da Settignano riesce a dar forma a un vero e proprio capolavoro, con zone in luce e in ombra che aumentano l’effetto tridimensionale.

Il Tabernacolo di Desiderio da Settignano, 1461, Basilica di San Lorenzo, Firenze
Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dopo aver ricordando Desiderio da Settignano nel giorno della sua scomparsa.

January 16, 1464: Desiderio da Settignano dies

On 16 January 1464, eleven years before I was born into the world, Desiderio da Settignano passed away in Florence.

He was born in Settignano into a family of skilled stonemasons and learned to handle the tools of the trade from an early age at home before training in the Donatellian circle. He entered the workshop of Antonio and Bernardo Rossellino at an early age and was able to collaborate with them on the tomb of the Beata Villana, sculpted in 1451 for the basilica of Santa Maria Novella in Florence.

Desiderio da Settignano was a virtuoso of sculpture, there is little that can be done. Admirable are his works that bring together the elegance of the traits together with naturalism without ever losing sight of the expressiveness of the protagonists of his works.

Undoubtedly the faces of women and those of children are among his most significant works. How can you remain indifferent to the delicacy of those faces and their poignant sweetness?

Famous is the Laughing Child, now belonging to the Kunsthistorische Musem in Vienna with its playful expression.

Of great grace and loveliness

Vasari wrote of Desiderio da Settignano

The intensity of the sculpted faces of Jesus and the Baptist in the Arconati Visconti Tondo, now in the Louvre, is surprising. The two boys seem to converse amiably with that typical expression and with that way of doing of their peers.

In just a few millimeters of thickness, Desiderio da Settinano manages to give shape to a real masterpiece, with light and dark areas that increase the three-dimensional effect.

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you after remembering Desiderio da Settignano on the day of his death.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • La Scultura del Giorno: Amore e Psiche stanti di Canova

    La Scultura del Giorno: Amore e Psiche stanti di Canova

    🇮🇹La scultura del giorno che vi propongo oggi è Amore e Psiche stanti di Antonio Canova, il gruppo che ha per tema l’eterno conflitto fra l’amore e la psiche… 🇬🇧The sculpture of the day that I propose to you today is Cupid and Psyche by Antonio Canova, the group that has as its theme the eternal conflict between love and the psyche…

  • San Pietro: lo stemma papale della facciata

    San Pietro: lo stemma papale della facciata

    🇮🇹Quando ci si ritrova al cospetto della Basilica di San Pietro , si fa davvero fatica a notare ogni dettaglio. La sua imponenza e le tante opere che la decorano quasi stordiscono. La ragione lascia spazio all’emozione e ci si perde… 🇬🇧When you find yourself in front of St. Peter’s Basilica, it’s really hard to notice every detail. The grandeur of her and the many works that decorate her almost stun. Reason leaves room for emotion and we get lost…

  • San Valentino: i libri d’arte sensuali

    San Valentino: i libri d’arte sensuali

    In occasione dell’approssimarsi della giornata dedicata a San Valentino, vi propongo alcuni interessanti titoli dedicate al rapporto fra arte ed eros da regalare o, perché no, da regalarsi…

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: