Vai al contenuto

Il mio busto in bronzo alla base della cupola di San Pietro

Dal 1964, nella parte esterna della Cupola di San Pietro, è possibile vedere sopra una colonnina in marmo un busto che mi ritrae.

E’ un omaggio a me che a lungo mi occupai sia del progetto della Basilica che della cupola, fatto collocare sulle terrazze in occasione del Quattrocentesimo anno dalla morte che si celebrò nel 1964 per volere di papa Paolo VI Montini.

Annunci

Montini per altro è stato proclamato santo da papa Francesco assai di recente, il 14 ottobre del 2018.

Così incastonato in una nicchia di travertino, mio busto in bronzo che ha le stesse sembianze dei tre busti che realizzò Daniele da Volterra su commissione del mi nipote Lionardo e di Leone Leoni, sorprende i visitatori che discendono le scale dopo essere saliti fino in cima alla cupola di San Pietro.

Annunci

Poco sopra il busto è stata posta la targa marmorea che riporta l’inizio del motu proprio scritto da papa Paolo III l’11 di ottobre del 1549 in mio favore, in veste di sovrintendente alla costruzione della Basilica di San Pietro.

Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

My bronze bust at the base of St. Peter’s dome

Since 1964, on the outside of the dome of St. Peter’s, it is possible to see a bust portraying me above a marble column.

It is a tribute to me who for a long time dealt with both the design of the Basilica and the dome, placed on the terraces on the occasion of the fifteenth anniversary of his death which was celebrated in 1964 at the behest of Pope Paul VI Montini.

Montini, on the other hand, was proclaimed a saint by Pope Francis very recently, on October 14, 2018.

Thus set in a travertine niche, my bronze bust that has the same appearance as the three busts that Daniele da Volterra made on commission of my nephew Lionardo and Leone Leoni, surprises visitors who descend the stairs after climbing to the top of the Dome of St. Peter.

A little above the bust was placed the marble plaque that shows the beginning of the motu proprio written by Pope Paul III on 11 October 1549 in my favor, as superintendent of the construction of St. Peter’s Basilica.

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • La Scultura del giorno: Amore e Psiche di Canova

    La Scultura del giorno: Amore e Psiche di Canova

    🇮🇹La scultura del giorno che vi propongo oggi è una delle più celebri di Antonio Canova: Amore e Psiche. Fu lo stesso artista a realizzarne due versioni, oggi appartenenti al Louvre e all’Ermitage di San Pietroburgo… 🇬🇧The sculpture of the day that I propose to you today is one of the most famous by Antonio Canova: Cupid and Psyche. It was the same artist who created two versions, now belonging to the Louvre and the Hermitage in St. Petersburg…

  • 31 gennaio 1504: il matrimonio di Agnolo Doni e Maddalena Strozzi

    31 gennaio 1504: il matrimonio di Agnolo Doni e Maddalena Strozzi

    🇮🇹Il 31 gennaio del 1504 fu celebrato a Firenze il matrimonio fra Agnolo Doni, appartenente a una ricca famiglia di mercanti di stoffe e Maddalena Strozzi, componente della famiglia di banchieri più importante della città, dopo i Medici… 🇬🇧On January 31, 1504, the marriage between Agnolo Doni, belonging to a rich family of cloth merchants, and Maddalena Strozzi, member of the most important banking family in the city, after the Medici, was celebrated in Florence…

  • Storia di una collezione: i capolavori grafici degli Uffizi salvati. Il libro

    Storia di una collezione: i capolavori grafici degli Uffizi salvati. Il libro

    Cosa sarebbe accaduto all’enorme patrimonio grafico delle Gallerie degli Uffizi se nello scorso secolo, caratterizzato dalle due Guerre Mondiali, non ci fossero stati valorosi soprintendenti?

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: