Vai al contenuto

Cristo nell’orto dei Getsemani

Oggi vi propongo un mio disegno che il tempo ha consunto e reso in parte illeggibile: è la raffigurazione di Cristo nell’Orto dei Getsemani. Comprendere le linee che tracciai risulterebbe assai più difficile se non ne esistesse una mirabile copia meglio conservata, realizzata da Marcello Venusti e conservata a Roma presso la Galleria Doria Pamphilj.

La copia del Venusti del mio disegno del Cristo nell’Orto dei Getsemani
Annunci

Nella stessa composizione appaiono due momenti diversi relativi alla presenza di Cristo nell’Orto dei Getsemani.

A sinistra si vede inginocchiato che prega in completa solitudine mentre al centro della scena, Cristo è in piedi e si rivolge agli Apostoli che nel frattempo si sono addormentati.

Due Apostoli continuano a dormire profondamente mentre il terzo, posizionato alle loro spalle, si alza in piedi e ascolta mortificato ciò che gli viene detto portando una mano al petto.

Questo disegno in pratica lo realizzai facendo riferimento al Vangelo di Luca anche se non compare l’angelo che si materializza per confortare Cristo prima della Crocifissione né il calice.

Uscito se ne andò, come al solito, al monte degli Ulivi; anche i discepoli lo seguirono. Giunto sul luogo, disse loro: «Pregate, per non entrare in tentazione».  Poi si allontanò da loro quasi un tiro di sasso e, inginocchiatosi, pregava:  «Padre, se vuoi, allontana da me questo calice! Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà».  Gli apparve allora un angelo dal cielo a confortarlo.  

In preda all’angoscia, pregava più intensamente; e il suo sudore diventò come gocce di sangue che cadevano a terra. Poi, rialzatosi dalla preghiera, andò dai discepoli e li trovò che dormivano per la tristezza. E disse loro: «Perché dormite? Alzatevi e pregate, per non entrare in tentazione». Dal Vangelo secondo Luca

Annunci

Sapete, a questa raffigurazione della preghiera solitaria di Cristo nell’Orto dei Getsemani corrisponde una poesia scritta dalla mia carissima amica Vittoria Colonna che potete leggere nel volume che le raccoglie tutte Rime e Lettere nella quale Gesù, nel momento di preghiera e d’angoscia, sveglia i discepoli per richiamarli alla fede, così come fece con l’umanità intera.

Il disegno di Cristo nell’Orto dei Getsemani appartiene alle collezioni del gabinetto delle stampe e dei disegni degli Uffizi. Era nel gruppo di quelli che il mi’ nipote Lionardo donò a Cosimo I, dopo la mia dipartita dal vostro mondo terreno.

Annunci

Quando ‘l Signor nell’orto al Padre volto

Pregò per lo mortal suo chiaro velo;

d’intorno al cor gli corse un freddo gelo,

volgendo a’ cari amici il mesto volto;

e trovò ciascun d’essi esser sempolto

nel sonno: chè ogni vero ardente zelo

dormiva in terra, e desto tutto in cielo

s’era al suo danno, e nostro ben, raccolto.

Ond’allor per destar la pigra terra,

e quetar là su il ciel, riprese ardire,

com’uom ch’a grande ed alta impresa aspira;

e intrando in mezzo la spietata guerra,

tolse agli amici in quel sì bel morire

il grave sonno, ed al gran Padre l’ira.

Vittoria Colonna
Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

23 giugno 1406: nasce a Firenze Filippo Lippi

Il 23 giugno del 1406 nacque a Firenze Filippo Lippi: uno dei protagonisti indiscussi della scena artistica fiorentina della seconda metà del Quattrocento.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: