Vai al contenuto
Annunci

Le parti non restaurate

392 sono le figure che dipinsi nel Giudizio Universale e ciascuna di esse ha caratteristiche ben precise: non ce n’è una uguale all’altra nè per postura nè per aspetto. Ci sono giovani e vecchi, donne e uomini, demoni con volti che sembran caricature e oggatti come l’imrpoabile barca di Caronte e il suo remo, i simboli della Passione di Cristo e la ruota dentata di Santa Caterina d’Alessandria.

Sia nel Giudizio Universale che nella volta ci sono delle parti non restaurate, lasciate sporche così com’erano prima dell’ultimo intervento. C’avete mai fatto caso? Forse no. Sono degli spazi assai limitati a forma quasi sempre rettangolare nei quali i colori appaiono molto scuri e si fa fatica pure a vedere cosa c’è tracciato dentro.

Ebbene, quegli specchietti sono stati lasciati di proposito dai restauratori come testimonianza per i posteri… per far vedere quanto fosse scuro e quasi illeggibile l’aspetto dei miei affreschi nella Cappella Sistina. Se osservate con attenzione la volta e il Giudizio non vi sarà così difficile scovarli.

Ad esempio ce n’è uno sotto il trono di Giona e uno sulla veste gialla del personaggio presente nella Pulizione di Aman ma ce ne sono molti altri.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti.

Screenshot_20180910-130320_1.jpg

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: