Il nome di famiglia da me reso immortale

“…i lumi delle virtù miracolose del suo scarpello e pennello faran sempre viva la casa vostra oggi per lui immortale, così come à fatto Italia et Roma et Fiorenza con le sue opere, ma a tutto l’universo, fin dove àn nome le cose, à dato luce, vita et nome…”

Così scrisse Giorgio Vasari al mi nipote Lionardo in una lettera datata 1 settembre 1551. In effetti col senno di poi è stato veramente così. Chi altri se non io avrebbe potuto rendere immortale in nome della mia famiglia? E non è forse vero che ho dato gloria e risonanza alle città di Firenze, Roma e all’Italia di allora e di oggi?

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e le sue opere lasciate a voi e a quelli che verranno dopo di voi.

musei-vaticani-particolare-della-cappella-sistina1.jpg

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...