Vai al contenuto
Annunci

La Testa Divina

Proprio ieri, una signora che segue da tempo i miei post, mi ha chiesto di raccontare la storia del disegno chiamato Testa Divina e, dato che ancora poco avevo scritto in merito, approfitto dell’occasione per scrivervi due righe a riguardo.

Ebbene, questo è uno dei miei disegni più noti al grande pubblico e attualmente si trova all’Ashmolean Museum di Oxford dopo la vendita che venne fatta dai proprietari legittimi di Casa Buonarroti a Wicar.

Traccia con la sanguigna questa testa su un foglietto assai piccolo: pensate che misura solamente 20,5 centimetri in lunghezza e 16,5 in larghezza. Si tratta di un ritratto ideale e non è dato sapere se ci fu qualcuno che mi ispirò quei lineamenti così perfetti.

Se osservate bene questa figura girata di spalle che volge la testa quasi di profilo, vi renderete conto che è una donna sia per la veste appena accennata che indossa che per il delicato orecchino che pende dal lobo destro.

Ha un aspetto assai malinconico con i suoi grandi occhi rivolti verso il basso e le labbra: dettagli che ricordano un altro mio disegno che si trova a Rotterdam ma molto meno noto. Guardate l’orecchio che sembra sia scolpito invece che disegnato a sanguigna.

Sebbene i critici siano tutti concordi sull’attribuzione a me di questo bellissimo volto con tanto di bizzarro copricapo, non tutti concordano sulla data di esecuzione. Data la sua forte somiglianza ad alcune figure che si trovano nelle lunette e a qualche Sibilla affrescata nella volta Sistina, alcuni propendono a collocarlo fra il 1508 e il 1511. Il Berenson nella sua seconda edizione del suo libro sui miei disegni lo posticipa a quasi dieci anni dopo (1538). Charles del Tolnay invece fa un’altra considerazione importante: è ipotizzabile pensare infatti che il disegno della Testa Divina segua quelli di teste femminili realizzati per Gherardo Perini e lo data fra il 1525 e il 1530.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che spera di avervi dato qualche nozione in più su questo suo disegno molto noto.

testa-idealetommaso-cavalieri.jpg

The divine head

Just yesterday, a lady who has been following my posts for some time, asked me to tell the story of the design called Testa Divina and, since I had not written much about it, I take this opportunity to write you two lines about it.

Well, this is one of my drawings best known to the general public and is currently at the Ashmolean Museum in Oxford after the sale that was made by the legitimate owners of Casa Buonarroti in Wicar.

Trace this head with blood on a very small piece of paper: think it measures only 20.5 centimeters in length and 16.5 in width. It is an ideal portrait and it is not known if there was someone who inspired me with such perfect facial features.

If you look carefully at this figure turned from the back that turns the head almost in profile, you will realize that it is a woman both for the dress just mentioned wearing and for the delicate earring hanging from the right lobe.

He looks very melancholy with his big eyes turned down and his lips: details that recall another drawing of mine that is in Rotterdam but much less known. Look at the ear that seems to be carved instead of drawn to blood.

Although the critics all agree on the attribution to me of this beautiful face with a lot of bizarre hat, not everyone agrees on the date of execution. Given its strong resemblance to some figures found in the lunettes and some Sybil frescoes in the Sistine vault, some tend to place it between 1508 and 1511. The Berenson in its second edition of his book on my drawings postpones it to almost ten years after (1538). Charles del Tolnay instead makes another important consideration: it is conceivable to think that the design of the Divine Head follows those of female heads made for Gherardo Perini and date between 1525 and 1530.

Your always Michelangelo Buonarroti who hopes to have given you some more notions about this very well known design.

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: