Togliere o lasciare le mutande?

Togliere o lasciare le braghe dipinte a secco sul Giudizio Universale? Durante il cosiddetto restauro del secolo, gli addetti ai lavori si trovarono dinnanzi a un dilemma non così semplice da affrontare che li impegnò in lunghe indagini e discussioni a non finire.

Le braghe in totale erano quarantaquattro e realizzate in tempi assai differenti. C’erano quelle cinquecentesche imposte dal tremendo Concilio di Trento ma ce n’erano altre addirittura eseguite nel XIX secolo, secondo quanto riportato da alcuni scritti attendibili come quelli di De Lalande.

Togliere tutto o lasciare tutto? Tenere quelle storiche realizzate da Daniele da Volterra e eliminare quelle successive? Le braghe erano state apposte sopra l’affresco a secco, grattando leggermente la parte sottostante per consentire al colore a tempera di aderire maggiormente alla parete.

Il dibattito durò quattro anni mentre il resto del restauro proseguiva. Coinvolse il Gabinetto delle Ricerche scientifiche dei Musei Vaticani che si occupò di scovare nelle braghe pigmenti di utilizzo comune dopo il Cinquecento, ovvero dopo gli interventi effettuati da Daniele da Volterra e i suoi immediati successori. In questo modo sarebbe stato un po’ più semplice differenziare i primi interventi da quelli successivi.

Venne stabilito che le possibili braghe cinquecentesche erano ventidue mentre le altre ventidue erano più tarde. Se le prime censure coprivano solo i bischeri di eletti e dannati, quelle successive celavano alla vista degli spettatori anche le chiappe.

Alla fine si decise all’unanimità di eliminare ogni traccia delle braghe più moderne e di lasciare quelle direttamente imposte dal Concilio di Trento. Colalucci e il suo team di restauratori ne lasciarono solo un paio di moderne a testimonianza del poco giudizio di chi le impose.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti. A proposito: nessuno si azzardò a toccare il mio Giudizio mentre ancora ero in vita! Le censure sono iniziate solo dopo la mia morte nonostante tutte le pressioni fatte al Papa. A dirla tutta io avrei preferito di gran lunga che venissero tolte tutte le modifiche fatte al mio capolavoro ma nessuno chiese allora il mio parere e anche se l’avesse fatto, probabilmente il Padreterno non m’avrebbe dato la possibilità di rispondere.

4982254_1_1DTZYU

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...