Vai al contenuto
Annunci

Entrate con me nel Corridoio Vasariano

Vi do’ il buongiorno dalla mia amata Firenze. Stanotte mi sono intrufolato di nascosto nel corridoio Vasariano per avere una vista diversa della città addormentata e per guardare in completa solitudine la città assopita.

Le opere che un tempo erano esposte qua non ci sono più e ancora sono in corso i lavori per la sua prossima riapertura. Fa un po’ di tristezza vedere le pareti spoglie ma la vista su Firenze è incredibile.

Il Corridoio Vasariano è percorso sopraelevato che congiunge Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti, attraversando la città da sponda a sponda. Cosimo I commissionò la sua realizzazione a Giorgio Vasari nel 1565 in occasione del matrimonio di suo figlio Francesco con Giovanna d’Austria.

Lo scopo della sua messa in opera fu quella di permettere ai Granduchi di muoversi senza essere visti in tutta sicurezza senza avere la necessità di essere scortati da un punto all’altro della città di Firenze. All’interno attualmente non c’è niente ma fino a poco tempo fa era esposta la più importante raccolta di autoritratti di pittori e dipinti del Seicento e del settecento.

Il Corridoio Vasariano inizia da Palazzo Vecchio e prosegue in via della Ninna per entrare all’ultimo piano degli Uffizi. Percorre tutta la Galleria e esce dallo stabile mediante un arco per procedere poi sul lungarno degli Archibusieri creando un interessante passaggio coperto per i pedoni che vi si trovano a transitare sotto. Dopo una curva netta a sinistra, attraversa Ponte Vecchio e girando attorno alla Torre dei Manelli salta sopra Via de’ Bardi con un ampio arco.

Il corridoio Vasariano entra nella Torre degli Obriachi e arriva in Piazza Santa Felicita laddove prima passa davanti all’omonima Chiesa e poi vi entra dentro formando un balcone con grate richiudibili. Dopo aver attraversato il retro dei palazzi nobiliari di via Guicciardini, raggiunge il giardino di Boboli e passa a sinistra della Grotta del Buontalenti arrivando infine a Palazzo Pitti.

Si tratta di un percorso affascinante che permette di vedere tutta, o quasi, la città dall’alto. Staremo a vedere quando verrà riaperto quali saranno le modalità di accesso e soprattutto il costo che fino a prima della chiusura non era dei più economici.

Il vostro Michelangelo Buonarroti, affascinato da Firenze e i suoi segreti.

Vasari_Corridor-original-2

 

 

246_Principale_(big)

Corridoio_vasariano,_veduta_di_ponte_vecchio_01

 

 

vasariano

Annunci

3 Comments »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: