Vai al contenuto

Il profeta Isaia

Isaia è uno dei dodici veggenti che affrescai nella Volta della Cappella Sistina. Sia lui che gli altri profeti e le sibille pagane danno l’impressione di sporgersi nel vuoto, proprio sopra le teste di chi li osserva.

Isaia profetizzò la venuta del Salvatore, l’era messianica e la nascita della Vergine Maria.

“Lo spirito del Signore Dio è su di me perché il Signore mi ha consacrato con l’unzione; mi ha mandato a portare il lieto annunzio ai miseri, a fasciare le piaghe dei cuori spezzati, a proclamare la libertà degli schiavi, la scarcerazione dei prigionieri.”

Isaia 61,1
Annunci

Il profeta ha un’espressione che mostra la sua profonda concentrazione. Viene richiamato dall’assistente che sta parlando alle sue spalle e si sta voltando verso di lui. Che gli stia forse parlando proprio della venuta di Cristo sulla terra?

Evidentemente prima di essere interrotto dall’assistente, stava consultando il suo grande libro con la copertina in smaltino. Per non perdere il segno, infila fra le pagine le dita della mano sinistra.

Annunci

La torsione del capo da il via alla spirale che coinvolge tutto il corpo dandogli così la classica posa contrapposta che spesso usavo per dare dinamismo a disegni, dipinti e sculture.

Osservate bene i suoi capelli: così come feci per movimentare la chioma di Dio Padre nei riquadri al centro della volta, resi più espressivi e vigorosi i capelli aggiungendo delle pennellate brune molto scure sulla massa grigia.

Annunci

Isaia si mostra forte, pieno di autocontrollo e mansueto così come lo descrivono le Sacre Scritture.

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

Ultime dal blog

Annunci

Ecco cosa risposi al Re di Francia

Non mi sarebbe dispiaciuto lavorare anche per il Re di Francia Francesco I ma il tempo non mi bastava nemmeno per portare a termine i lavori che avevo già in carico.

Soffrivo di calcoli renali

I calcoli renali per anni mi hanno tormentato. Ai miei tempi si chiamava il male della renella ma sempre di calcoli si trattava. Ci furono un paio di momenti particolarmente difficili durante i quali non potetti fare a meno di fermarmi e interrompere momentaneamente i lavori agli affreschi della Cappella Paolina.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: