Vai al contenuto

La lunga storia della Chiesa di Orsanmichele

La Chiesa di Orsanmichele è una delle più antiche e particolari di Firenze. Si trova non lontano da Palazzo Vecchio, proprio davanti al Palazzo dell’Arte della Lana e la sua strana forma a parallelepipedo incuriosisce sempre.

Lo strano nome della chiesa ha origini remote. L’oratorio duecentesco era dedicato a San Michele Arcangelo ed era circondato dall’orto dei frati dell’ordine di San Benedetto. Ecco perché il luogo iniziò a essere chiamato San Michele in Orto che nel corso del tempo si è trasformato in Orsanmichele.

Annunci

Il piccolo oratorio in mezzo al campo dei benedettini fu demolito nel 1240 per lasciare posto a una loggia costruita appositamente per il mercato delle granaglie. La loggia fu probabilmente progettata da Arnolfo di Cambio nel 1290. Su uno dei pilastri si trovava un dipinto, forse ad affresco, di una Madonna del Popolo, ritenuta miracolosa e oggetto di grande devozione popolare. 

Per ricordare il precedente edificio dedicato a San Michele, su due colonne furono affrescati l’Arcangelo e la Vergine Maria.

Annunci

Non molto dopo il piano terra venne adibito a Chiesa delle Arti mentre il primo piano fu lasciato per il deposito delle granaglie e il secondo è probabile sia stato adoperato dalle potenti corporazioni fiorentine. Osservando bene in alto, alcuni dei pilastri hanno ancora le originali buche che servivano per far ricadere all’occorrenza il grano verso il basso.

I Quattro Santi Coronati (la replica, l’originale è nel Museo di Orsanmichele
Annunci

Oltre alla forma a pianta quadrata del tutto particolare, la chiesa di Orsanmichele è nota anche per i suoi quattordici tabernacoli esterni che ospitano le sculture dei santi patroni delle Corporazioni Fiorentine. Le opere furono realizzate dai più grandi artisti a partire dal 1408.

Oggi le sculture che vedete sono state sostituite con delle copie per evitare che gli agenti atmosferici le rovinassero ulteriormente mentre gli originali sono stati spostati all’interno del Museo di Orsanmichele.

Fra le opere più suggestive nelle nicchie ci sono il San Matteo del Ghiberti, protettore dell’Arte del Cambio e il suo Santo Stefano dell’Arte della Lana, entrambe opere in bronzo. Il San Marco di Donatello, protettore dei Linaioli e Rigattieri, fu invece scolpito nel marmo dall’artista fra il 1411 e il 1413.

Il capolavoro però che più di tutti richiama l’attenzione è senza dubbio il gruppo dell’Incredulità di San Tommaso del Verrocchio, fuso per il Tribunale della Mercanzia fra il 1467 e il 1483.

L’Incredulità di San Tommaso del Verrocchio
Annunci

L’interno della Chiesa di Orsanmichele è assai sobrio, a eccezion fatta dello splendido tabernacolo dell’Orcagna realizzato fra il 1348 e il 1359 con al centro la Madonna con Bambino di Bernardo Daddi a cui si attribuiscono numerosi miracoli.

Se avete il piacere di visitare Firenze, non perdete l’occasione vi visitare la particolare chiesa di Orsanmichele e il suo museo allestito al primo piano. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

Annunci

The long history of the Church of Orsanmichele

The Church of Orsanmichele is one of the oldest and most particular in Florence. It is located not far from Palazzo Vecchio, right in front of the Palazzo dell’Arte della Lana and its strange parallelepiped shape always intrigues.

The strange name of the church has ancient origins. The thirteenth-century oratory was dedicated to St. Michael the Archangel and was surrounded by the garden of the friars of the order of St. Benedict. This is why the place began to be called San Michele in Orto which over time has transformed into Orsanmichele.

The small oratory in the middle of the Benedictine field was demolished in 1240 to make way for a loggia built specifically for the grain market. The loggia was probably designed by Arnolfo di Cambio in 1290. On one of the pillars there was a painting, perhaps a fresco, of a Madonna del Popolo, considered miraculous and object of great popular devotion.

To commemorate the previous building dedicated to St. Michael, the Archangel and the Virgin Mary were frescoed on two columns.

Not long after, the ground floor was used as a Church of the Arts while the first floor was left for the storage of grain and the second is likely to have been used by the powerful Florentine guilds. Looking closely up, some of the pillars still have the original holes that were used to drop the grain downwards if necessary.

In addition to the very particular square shape, the church of Orsanmichele is also known for its fourteen external tabernacles that house the sculptures of the patron saints of the Florentine Corporations. The works were created by the greatest artists starting from 1408.

Today the sculptures you see have been replaced with copies to prevent atmospheric agents from further damaging them while the originals have been moved inside the Orsanmichele Museum.

Among the most evocative works in the niches are Ghiberti’s San Matteo, protector of the Arte del Cambio and his Santo Stefano dell Arte della Lana, both works in bronze. The San Marco di Donatello, patron of the Linaioli and Rigattieri, was instead carved in marble by the artist between 1411 and 1413.

However, the masterpiece that most of all draws attention is undoubtedly the group of the Incredulity of San Tommaso del Verrocchio, cast for the Court of Merchandise between 1467 and 1483.

The interior of the Church of Orsanmichele is very sober, with the exception of the splendid Orcagna tabernacle built between 1348 and 1359 with the Madonna and Child by Bernardo Daddi in the center, to which numerous miracles are attributed.

If you have the pleasure of visiting Florence, do not miss the opportunity to visit the particular church of Orsanmichele and its museum set up on the first floor. Always yours Michelangelo Buonarroti and his stories

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

San Giovanni Battista innalzato al cielo, Girolamo Ticciati 

🇮🇹Quando si entra nel Museo del Duomo di Firenze, guardando sulla destra, ci si trova dinnanzi a un grande gruppo scultoreo assai scenografico. Ecco, proprio di queste sculture voglio parlarvi oggi.
🇬🇧When you enter the Museum of the Duomo of Florence, looking to the right, you find yourself in front of a large and very scenographic group of sculptures. Here, I want to talk to you about these sculptures today.

Ferragosto d’arte in Toscana: ecco i musei aperti il 15 d’Agosto

🇮🇹La Regione Toscana quest’anno propone un Ferragosto all’insegna dell’arte per tutti coloro che hanno il desiderio di trascorrere una giornata diversa dal solito, ricca di cose belle da vedere…
🇬🇧The Tuscany Region this year proposes an August 15th under the banner of art for all those who have the desire to spend a day different from the usual, full of beautiful things to see…

10 agosto: il Martirio di San Lorenzo del Bronzino

🇮🇹All’interno della grandiosa Basilica di San Lorenzo, ancora oggi con la facciata rimasta incompleta e che se il papa m’avesse lasciato fare avrei probabilmente realizzato, si trova il grande affresco realizzato dal Bronzino e dedicato proprio a San Lorenzo…

🇬🇧Inside the grandiose Basilica of San Lorenzo, still today with the façade still incomplete and which if the pope had let me do it, I would probably have done, there is the large fresco created by Bronzino and dedicated to San Lorenzo…

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

2 Comments »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: