Vai al contenuto
Annunci

Il Cenacolo di Leonardo tradotto in scultura nel laboratorio di Massimo Galleni

Come sapete mi piace parlarvi degli artigiani nel nostro Paese che ancora continuano a produrre bellezza con il loro talento, creatività e esperienza.

Chi non conosce il Cenacolo di Leonardo da Vinci? E’ senza dubbio la rappresentazione dell’Ultima Cena più celebre e apprezzata che esista nella storia dell’arte. Si trova all’interno del refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie a Milano e ogni anno vede scorrere davanti a se migliaia di persone.

Leonardo cominciò a metter mano a questo lavoro nel 1495 per terminarlo poi prima del 1498, quando io avevo 23 anni. Nel laboratorio di Massimo Galleni è stata realizzata una copia del Cenacolo di Leonardo non in affresco ma in scultura, adoperando marmo di Carrara. Un meraviglioso basso rilievo che ho il piacere di mostrarvi.

Sembra quasi una scena di rappresentazione teatrale nella quale tutti gli attori esprimono ciò che pensano mediante gli atteggiamenti del corpo e le espressioni del volto. Leonardo, nel progettare la sua composizione, rimane fedele alla narrazione dei Vangeli raffigurando ciò che accadde dopo che Cristo pronunciò la frase “Amen, dico vobis, quia unus ex vobis tradet me”.

Mentre nelle altre opere raffiguranti l’Ultima Cena il traditore Giuda è sempre ben riconoscibile perchè magari posizionato al di là del tavolo, Leonardo lo mischia assieme agli altri apostoli e come sta scritto nel Vangelo di Matteo “E’ colui a cui porgerò il pane intinto”.

Mi piace questa trasposizione dell’opera di Leonardo su marmo… le pieghe sulla tovaglia appena tolta dal cassetto, il pane sul tavolo, le espressioni degli apostoli e di Cristo…è quasi come veder prendere vita l’opera del genio rinascimentale e trasformarsi in qualcosa di tridimensionale e tangibile.

Nel laboratorio di scultura di Massimo Galleni a Pietrasanta si realizzano da oltre vent’anni prodigi come questo, commissionati da ogni angolo del mondo.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: