Vai al contenuto
Annunci

Firenze, 1 marzo del 1445: nasce Botticelli

Oggi è una data importante da ricordare. No, non mi riferisco al fatto che quasi tutta la nazione sia sotto la soffice coltre bianca e batta i denti dal freddo, ma bensì a un illustre compleanno: quello del Botticelli.

Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi, detto Botticelli, nacque a Firenze il primo giorno di marzo del 1445, in quella che oggi si chiama Via del Porcellana. Chissà se quel giorno era gelido come oggi oppure già si  iniziava a sentire una dolce arietta primaverile. Fu l’ultimo di quattro fratelli e il babbo, per campare la famiglia, conciava le pelli.

Fu allievo di Filippo Lippi e imparò da lui i primi rudimenti della pittura dal 1464 al 1467 e lo affiancò, assieme ad altri allievi, nel lavoro delle Storie di Santo Stefano e San Giovanni Battista a Prato, nella cappella più grande del Duomo.

Nel corso della sua vita ha realizzato veri e propri capolavori che a distanza di secolo continuano a suscitare emozioni e grande ammirazione. Un paio di nomi a caso? Beh, i due dipinti più celebri in assoluto suoi: la Nascita di Venere e La Primavera, entrambi conservati agli Uffizi. PErsonalmente sono particolarmente affezionato alla Madonna del Magnificat: un’opera che ogni volta che ho l’occasione di vederla mi commuove.

Insomma, se avete a portata un vinello di quello bono, bevetene un bicchiere alla salute del Botticelli che tanto ha lasciato a voi posteri. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i suoi racconti.

A proposito, se volete conoscere meglio la vita e le opere del Botticelli, vi consiglio un ottimo libro scritto da Cristina Acidini: Botticelli e il suo tempo, riccamente illustrato. Per acquistarlo potete CLICCARE DIRETTAMENTE QUI..

nascita-di-venere-botticelli-orig.jpeg

Florence, March 1, 1445: Botticelli is born

Today is an important date to remember. No, I am not referring to the fact that almost the whole nation is under the soft white blanket and I beat my teeth from the cold, but rather to an illustrious birthday: that of Botticelli.

Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi, called Botticelli, was born in Florence on the first day of March 1445, in what is today called Via del Porcellana. I wonder if that day was as cold as today or already you began to feel a sweet spring air. He was the last of four brothers and father, to keep the family, tanned the skins.

He was a pupil of Filippo Lippi and learned from him the first rudiments of painting from 1464 to 1467 and flanked him, along with other students, in the work of the Stories of Santo Stefano and San Giovanni Battista in Prato, in the largest chapel of the Duomo.

Over the course of his life he has created real masterpieces that, at a distance of the century, continue to arouse emotions and great admiration. A couple of random names? Well, the two most famous paintings of his: the Birth of Venus and La Primavera, both kept in the Uffizi. I personally am particularly attached to Our Lady of the Magnificat: a work that moves me every time I see her.

In short, if you have a bono wine in reach, drink a glass of Botticelli’s health that has left it to you. Your always Michelangelo Buonarroti and his stories.

By the way, if you want to know better the life and works of Botticelli, I recommend an excellent book written by Cristina Acidini: Botticelli and his time, richly illustrated. To buy it you can CLICK DIRECTLY HERE ..

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: