Skip to content
Annunci

Morend’io morrà vostra leggiadria

Quante più par che ‘l mie mal maggior senta,
se col viso vel mostro,
più par s’aggiunga al vostro
bellezza, tal che ‘l duol dolce diventa.
    Ben fa chi mi tormenta,
se parte vi fa bella
della mie pena ria:
se ‘l mie mal vi contenta,
mie cruda e fera stella,
che farie dunche con la morte mia?
    Ma s’è pur ver che sia
vostra beltà dall’aspro mie martire,
e quel manchi al morire,
morend’io, morrà vostra leggiadria.
    Però fate ch’i’ stia
col mie duol vivo, per men vostro danno;
e se più bella al mie mal maggior siete,
l’alma n’ha ben più quiete:
c’un gran piacer sopporta un grande affanno.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che vi allieta il pomeriggo con questi versi appassionati

115615568.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: