Skip to content
Annunci

Dato a balia come i signori

In questa umile cameretta il dì 6 marzo 1475 nacque Michelangiolo Buonarroti. Così sta scritto sulla lapide posizionata nella mia casa natale di Caprese. Entrambi i miei genitori eran di Firenze ma erano dovuti andare a Caprese per lavoro:  il mi babbo infatti era stato nominato podestà di Caprese.

Venni battezzato nella piccola chiesetta di San Giovanni poi a un solo mese di vita, venni dato a balia a una moglie di uno scalpellino di Settignano. Pare una crudeltà affidare un bambino così piccino nelle braccia di un’altra donna e in effetti lo era eccome. Al tempo era quella l’usanza dei signori. Ben inteso, non che noi fossimo signori ma il mi babbo ci teneva a far finta di essere più signore di quello che in realtà era.

Maledette apparenze che mi privarono dell’affetto materno vita natural durante. La mi mamma morì presto e con le ci stetti davvero pochino: Avevo sei anni quando passò a miglior vita.

Da grande dicevo che l’arte mia l’avevo succhiata assieme al latte. Non ero figlio d’arte ma ma ero stato allattato e svezzato fra martelli e scalpelli.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti

Michelangelo,_madonna_della_scala,_1491_ca,_01.JPG

 

Annunci

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: