Il Cristo Risorto

Eccolo qua i Cristo Risorto. Esce dal sepolcro quasi di scatto e viene letteralmente risucchiato verso l’alto. Questo disegno attualmente si trova presso i castello di Windsor e lo realizzai con lapis nero a tratti sfumato. L’arco descritto dal sudario accentua il movimento del corpo che pare lievitare verso il Cielo che lo ha chiamato.

Secondo alcuni studiosi questo non sarebbe una figura a sé stante bensì una disegno preparatorio per il cartone della Resurrezione di Cristo.

Era infatti questo il soggetto pensato in un primo momento per dipingere sulla parete d’altare della Cappella Sistina. Il progetto era assai modesto se paragonato al Giudizio Universale che realizzai successivamente. Come sapete le cose complicate mi hanno sempre affascinato e alla fine optai per affrescare un soggetto assai più intricato e laborioso.

Su questo disegno ci son parecchi pentimenti. Ho cambiato diverse volte la posizione del braccio levato al cielo così come quella della mano destra. Guardate il volto di Cristo: non vi ricorda forse quello di Giona nella Volta della Sistina? In fondo Giona è proprio i precursore di Cristo con i suoi tre giorni di buio dentro la pancia della balena prima di rivedere la luce.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti che volentieri si perde fra i suoi disegni che non bruciò.

IMG_20160627_134256

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...