Un evento per vedere la lizzatura

Domenica 24 luglio, se vi troverete nei dintorni di Carrara, non perdete l’occasione di partecipare a un evento inusuale che avrà luogo presso la Cava Museo Fantiscritti ubicata in Via Miseglia.

La serata si aprirà alle 20.30 con la rievocazione storica della lizzatura effettuata da un gruppo di cavatori esperti. Un blocco di 15 tonnellate di marmo verrà fatto procedere su un percorso di una pendenza del 20%.

Cos’è la lizzatura? Ebbene, è il metodo con il quale fino a non troppi anni fa venivano fatti scendere a valle i blocchi di marmo. Il blocco estratto veniva assicurato a dei canapi e poi fatto scorrere su travi di legno. Detta così sembra una cosa semplice e invece è una delle operazioni più faticose e difficili per i cavatori. La forza nelle braccia è di fondamentale importanza e in tanti purtroppo durante la lizzatura c’hanno rimesso la vita. Ne so’ qualcosa: durante la lizzatura di un blocco sulle cave dell’Altissimo si strapparono i canapi: il blocco finì rovinosamente nel fiume, un cavatore rimase schiacciato e per un soffio anch’io non ci rimisi le penne.

Se volete vedere con i vostri occhi la scesa dei marmi a valle con il sistema che è stato adoperato fino a pochissimi decenni fa, Carrara e la Cava di Fantiscritti vi attende.

Dopo la lizzatura la serata proseguirà con momenti di intrattenimento musicale dedicati a grandi e piccini e uno spettacolo di arpa laser. Tutti avranno la possibilità di degustare prodotti tipici del territorio mentre a fine serata verranno proiettate immagini dedicate a Walter Danesi ovvero il fondatore della ditta omonima, oggi trasformata in un museo dedicato al marmo e ai cavatori.

La Cava di Fantiscritti è una di quelle che più ha dato all’arte italiana. Sia io che il Canova ma anche il Bernini e molti altri artisti siamo venuti fin qua per scegliere i marmi che oggi il mondo continua ad avere costantemente sotto gli occhi. Un nome su tutti? Avete presente la Pietà Vaticana?

In realtà la serata del 24 luglio che si svolgerà presso la Cava Museo Fantiscritti è una sorta di progetto pilota che preannuncia un’estate 2017 all’insegna del marmo e dell’arte.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti per il momento vi saluta sperando siate in molti a partecipare a questo evento. Lasciatevi raccontare da chi su quelle cave ha lavorato anni cosa sia la lizzatura e come sia dura la vita di cava. Guardate quelle persone dritto negli occhi: i loro volti vi racconteranno più delle loro parole.

Lizzatura-5.jpg

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...