Un foglio di carta già usato che vale una mostra

Fra pochi giorni verrà inaugurata una nuova mostra a Palazzo Magnani, Reggio Emilia, dal titolo

” Piero della Francesca. Il disegno tra arte e scienza “

Che c’entro io, il vostro Michelangelo Buonarroti? Ebbene, assieme a qualche pezzo di bravura dal grande artista di Sansepolcro, verranno esposte cento opere appartenenti a molti protagonisti del passato fra i quali ci sono anch’io.

La carta ai miei tempi era un bene assai prezioso e non se ne poteva sciupare nemmeno un pezzetto. Mica come adesso che vedo nella spazzatura certe belle carte bianche oppure scritte solo da una parte sola! Uno spreco infinito che trovo a dir poco assurdo. L’abbondanza della materia non significa la conseguente legittimazione dello spreco più smodato e fine a se stesso.

Presi quel foglio sul quale un garzone che era presso di me aveva già tracciato qualche figura con la sanguigna e il carboncino e lo riutilizzai per tracciare lo studio della scala della Biblioteca Laurenziana di Firenze. Il lavoro m’era venuto benino però mi venne in mente di ritagliare il contorno delle linee che avevo disegnato nella parte più in altro a destra.

Adesso questo foglio bizzarro lo potete vedere in questa mostra. E’ arrivato a Reggio Emilia all’interno di una solida scatolona blu contenente a sua volta un’altra scatola quasi come se si trattasse di una matrioska russa. E’ un prestito che proviene dalla mi casa di Firenze ed è stato assicurato per diversi milioni di euro. E’ già stato posizionato nella parte della mostra dedicata alla prospettiva architettonica.

Non vi sto a raccontare la cura con la quale hanno tirato fuori questo brogliaccio mezzo ritagliato dalla confezione super protetta. L’han trattato con i guanti in senso letterario. Per non rovinare la carta di puro cotone al 100% e i tratti di sanguigna e inchiostro il disegno viene costantemente monitorato con controllo di temperatura, umidità e luce e ci sarà sempre un sorvegliante presente in loco.

Se qualcuno m’avesse detto a suo tempo che uno schizzo fatto su della carta già usata potesse essere venerato in codesta maniera a distanza di secoli l’avrei preso per matto.sul serio!

Ecco a voi gli orari della mostra che aprirà i battenti il 14 di Marzo 2015:

ORARI
dal martedì alla domenica e festivi 10.00 – 19.00
sabato 10.00 – 22.30
lunedì solo per le scuole

Se desiderate avere ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale di Palazzo Magnani: http://www.palazzomagnani.it/

image1+

image

Foto Artioli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...