Vai al contenuto
Annunci

La lista della spesa: chi sa farsi capire da tutti ha una marcia in più

A volte ci son certi dottoroni o presunti tali che usano termini altisonanti che alla fine dei conti non aggiungono niente ai loro discorsi se non tutta la loro presunzione di vivere al di sopra dei comuni mortali. Che vi credete? Prima o poi verrete tutti a trovarmi, da quest’altra parte della vita.

Guardare i dibattiti politici in televisione quasi mi diverte perché è facile individuare nel mucchio chi veramente sceglie di parlare a tutti e chi invece mira solo a tutt’altro che a far politica.

Mi ricordo che anni fa, quando me ne stavo a cercar marmi nei pressi delle cave, avevo un bravo servitore che mi aiutava a sbrigare le faccende della vita quotidiana. Un garzone che non arrivava ai vent’anni d’età e non aveva una famiglia certo facoltosa alle spalle. Non era di certo scemo ma non sapeva né leggere né scrivere: gl’era stata tolta la possibilità di farlo. I figli della povera gente non potevano studiare: c’era da lavorare fin da piccini per portar qualcosa a casa.

Quando lo mandavo a far la spesa gli preparavo una bella lista di cose da comprare e poi, dato che non sapeva leggere, gli disegnavo accanto quello che volevo mi portasse. Oh, non ha mai sbagliato e tutte le volte tmi portava proprio quello che gli avevo chiesto.

A Casa Buonarroti a Firenze ancora c’è una di queste liste nella quale annotai ben separate fra di loro, le cose da comprare per tre pasti differenti, tutti rigorosamente senza carne.

Pani dua, un bochal di vino, una aringa, tortegli;

Una (in)salata, quattro pani, un bochal de tondo, un quartuccio de bruscho, un piattello di spinaci, quattro alici;

Sei pani, duea minestra de finocchio, una aringa, un bochal de tondo.

Il vostro Michelangelo Buonarroti che si auspica di poter vedere un mondo a misura di tutti.

File written by Adobe Photoshop� 4.0

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: