Skip to content
Annunci

Dettagli che fanno la differenza

Quella mano alzata del Cristo del Giudizio Universale e quel suo sguardo severo ma al contempo coinvolgente sembra così naturale. Eppure per realizzare quella figura così fondamentale per la buona riuscita di tutto l’affresco ho dovuto disegnare fogli su fogli e ritoccare chissà quante volte la sua esecuzione a buon fresco. Se ne sono accorti anche i restauratori quando hanno messo mano all’opera.

Il fatto è che senza quella mano alzata con decisione tutto il complesso avrebbe perso di significato. Il braccio del Cristo innesca una sorta di moto rotatorio proprio attorno alla sua figura e a quella della Madonna rannicchiata al Suo fianco che oramai non può far più nulla per cercare di redimere le anime. Chi ha dato ha dato ed è giunta l’ora di esser giudicati dal Redentore. Non c’è via si scampo o salvezza per quelli che in vita han fatto scempio di tutto e di tutti mentre per gli altri si avvicina il tempo della Luce.

Senza quel gesto tutto il resto avrebbe perso forza, significato e finanche gli angeli apteri con i simboli del martirio sarebbero precipitati giù! A volte son proprio i dettagli a fare la differenza.

Il vostro Michelangelo Buonarroti che vorrebbe creare ancora, scolpire ancora e mostrare a tutti che l’arte non ha tempo né spazio.

michelangelo-giudizio-universale-cristo-e-la-madonna

Annunci

2 Comments »

  1. Nelle foto prima del restauro le gambe della Madonna erano coperte da un velo trasparente.
    Basta guardare le vecchie immagini (non c’entra la pulizia dello sporco)
    Ora sembra che (le gambe) siano coperte da un manto.
    Probabilmente sono io che non capisco qualcosa.
    Grazie Adriano

    Mi piace

    • Buonasera, il manto che copre le gambe della vergine lo dipinsi io così come lo vede adesso e c’è sempre stato. A trarla in inganno potrebbero essere state le colle animali con le quali era ricoperto e i restauri approssimativi che si sono susseguiti nel corso dei secoli. La pulizia c’entra eccome.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: