Vai al contenuto

L’opera del Sabato Santo: la Discesa di Cristo nel Limbo del Bronzino

Per celebrare il Sabato Santo, vi propongo un’opera a tema realizzata da Agnolo di Cosimo Tori, più noto come il Bronzino: la Discesa di Cristo nel Limbo.

Secondo quanto narrato dal Vangelo apocrifo di Nicodemo e dalla Leggenda Aurea di Jacopo da Varagine, il giorno dopo la sua Crocifissione, il Sabato Santo, Cristo discese nel Limbo per portare in Paradiso i gusti che erano vissuti e morti prima della sua venuta sulla terra. Fra questi giusti vengono annoverati San Giovanni Battista, Abacuc, David, Isaia e Adamo tanto per citarne alcuni.

Annunci

Cristo arriva nel Limbo impugnando la croce astile con tanto di vessillo crociato e viene accolto da un gran numero di anime che sperano di essere da Lui portate nel Paradiso. Alle spalle del Salvatore, sulla sinistra, si vede la bocca dell’Inferno.

Ritratto di Costanza da Sommaia nel dipinto della Discesa di Cristo nel Limbo del Bronzino
Annunci

Il Bronzino realizzò questo capolavoro quando aveva una cinquantina d’anni, attorno al 1552, su commissione di Giovanni Zanchini per la propria cappella all’interno della Basilica di Santa Croce.

Oggi La Discesa di Cristo nel Limbo del Bronzino potete ammirarla all’interno dell’Opera di Santa Croce. per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Annunci

The painting of Holy Saturday: the Descent of Christ into Limbo by Bronzino

To celebrate Holy Saturday, I propose a themed work by Agnolo di Cosimo Tori, better known as the Bronzino: the Descent of Christ into Limbo.

According to what is narrated by the apocryphal Gospel of Nicodemus and by the Golden Legend of Jacopo da Varagine, the day after his Crucifixion, on Holy Saturday, Christ descended into Limbo to bring to Heaven the tastes that had lived and died before his coming on earth. Among these righteous are St. John the Baptist, Habakkuk, David, Isaiah and Adam just to name a few.

Christ arrives in Limbo holding the processional cross complete with a crusader banner and is welcomed by a large number of souls who hope to be brought by him to Paradise. Behind the Savior, on the left, you can see the mouth of Hell.

Bronzino created this masterpiece when he was about fifty years old, around 1552, commissioned by Giovanni Zanchini for his own chapel inside the Basilica of Santa Croce.

Today Bronzino’s Descent of Christ into Limbo can be admired inside the Opera di Santa Croce. for the moment your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

  • La Madonna del Latte del Rossellino che nessuno guarda…o quasi

    🇮🇹Proprio davanti alla mia tomba monumentale, nella Basilica di Santa Croce, c’è un’opera straordinaria di Antonio Rosellino che in pochi ahimè degnano d’uno sguardo: è la Madonna del Latte. Do you know who it was carved for? 🇬🇧Right in front of my monumental tomb, in the Basilica of Santa Croce, there is an extraordinary work by Antonio Rosellino which, alas, few deserve a glance: it is the Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

  • Christie’s: battuto all’asta per 23milioni di Euro il mio disegno giovanile

    🇮🇹Oggi pomeriggio è stato battuto all’asta da Christie’s a Parigi il mio disegno giovanile inedito che realizzai probabilmente quando me ne andavo spesso a studiare dal vero i superbi affreschi di Masaccio e Masolino nella Cappella Brancacci. 🇬🇧This afternoon, my unpublished early drawing was auctioned at Christie’s in Paris, which I probably created when I often went to study the superb frescoes by Masaccio and Masolino in the Brancacci Chapel from life.

  • Premio Friends of Florence 2022: assegnato a Nathalie Ravanel per restaurare 119 dipinti

    🇮🇹La VI edizione del prestigioso Premio Friends of Florence è stato assegnata oggi a Nathalie Ravanel per il restauro della collezione di 119 dipinti su pith paper del Museo Stibbert di Firenze. 🇬🇧The VI edition of the prestigious Friends of Florence Prize was awarded today to Nathalie Ravanel for the restoration of the collection of 119 paintings on pith paper of the Stibbert Museum in Florence.

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: