Vai al contenuto

Studi per gli ignudi della Sistina

Il foglio che vi propongo oggi appartiene al Cleveland Museum of Art e riguarda da vicino la volta della Cappella Sistina.

Tracciai quegli studi probabilmente fra il 1510 e il 1511, per definire i dettagli degli ignudi che avrei poi affrescato nella seconda parte della volta, quando ripresi a lavorare dopo il fermo di un anno e ver mostrato il lavoro fino a quel punto condotto per volere di papa Giulio II.

Annunci

Gli ignudi non hanno solamente uno scopo decorativo ma anche funzionale. Sorreggono le ghirlande di foglie di rovere a ricordare la casata di appartenenza del pontefice committente, Giulio II della Rovere, e al contempo tengono i nastri ai quali sono direttamente collegati per mezzo di cinque fenditure i medaglioni bronzei istoriati.

Si potrebbe leggere in queste figure atletiche anche una sorta di personificazione delle anime che dinnanzi a Dio sono spoglie di qualsiasi difesa. Insomma, gli ignudi visti come l’essere inermi dinnanzi alla potenza divina.

Annunci

«Questa opera è stata et è veramente la lucerna dell’arte nostra, che ha fatto tanto giovamento e lume all’arte della pittura, che ha bastato a illuminare il mondo, per tante centinaia d’anni in tenebre stato.»

Giorgio Vasari

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social.

Studies for the ignudi of the Sistine Chapel

The sheet that I propose today belongs to the Cleveland Museum of Art and closely concerns the vault of the Sistine Chapel.

I traced those studies probably between 1510 and 1511, to define the details of the naked that I would then fresco in the second part of the vault, when I resumed work after a one-year stop and the work carried out up to that point was shown. Pope Julius II.

The nudes have not only a decorative but also a functional purpose. They support the wreaths of oak leaves to remember the house of belonging of the commissioning pope, Giulio II della Rovere, and at the same time they hold the ribbons to which the decorated bronze medallions are directly connected by means of five slits.

One could also read in these athletic figures a sort of personification of the souls that before God are deprived of any defense. In short, the naked seen as being helpless in the face of divine power.

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

La Madonna del Latte del Rossellino che nessuno guarda…o quasi

🇮🇹Proprio davanti alla mia tomba monumentale, nella Basilica di Santa Croce, c’è un’opera straordinaria di Antonio Rosellino che in pochi ahimè degnano d’uno sguardo: è la Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

🇬🇧Right in front of my monumental tomb, in the Basilica of Santa Croce, there is an extraordinary work by Antonio Rosellino which, alas, few deserve a glance: it is the Madonna del Latte. Do you know who it was carved for?

Christie’s: battuto all’asta per 23milioni di Euro il mio disegno giovanile

🇮🇹Oggi pomeriggio è stato battuto all’asta da Christie’s a Parigi il mio disegno giovanile inedito che realizzai probabilmente quando me ne andavo spesso a studiare dal vero i superbi affreschi di Masaccio e Masolino nella Cappella Brancacci.
🇬🇧This afternoon, my unpublished early drawing was auctioned at Christie’s in Paris, which I probably created when I often went to study the superb frescoes by Masaccio and Masolino in the Brancacci Chapel from life.

Premio Friends of Florence 2022: assegnato a Nathalie Ravanel per restaurare 119 dipinti

🇮🇹La VI edizione del prestigioso Premio Friends of Florence è stato assegnata oggi a Nathalie Ravanel per il restauro della collezione di 119 dipinti su pith paper del Museo Stibbert di Firenze.
🇬🇧The VI edition of the prestigious Friends of Florence Prize was awarded today to Nathalie Ravanel for the restoration of the collection of 119 paintings on pith paper of the Stibbert Museum in Florence.

La casa che mi regalò il cardinale Leonardo a Macel de’ Corvi

🇮🇹Negli anni in cui affrescavo la volta della Sistina, avevo ottenuto in comodato d’uso un immobile in cui lavoravo e vivevo che però dovetti lasciare quando morì papa Giulio II…
🇬🇧During the years in which I frescoed the vault of the Sistine Chapel, I had obtained on loan for use a property where I worked and lived which I had to leave when Pope Julius II died …

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: