Vai al contenuto

L’orologio del Duomo di Firenze

Nella controfacciata del Duomo di Santa Maria del Fiore c’è un orologio di grandi dimensioni che se ne sta lì dal lontano 1443. Da allora scandisce il passare del tempo anche se in modo assai diverso dagli orologi che siamo abituati a conoscere in questa epoca moderna.

Annunci

L’orologio affrescato da Paolo Uccelli segna l’ora italica. Scandisce il passare del tempo dal tramonto fino a quello successivo, con una rotazione antioraria dell’unica lancetta che ha. Il quadrante è suddiviso in 24 ore ed è formato da un cerchio inscritto in un quadrato di 4,35 metri di lato. I 24 spicchi sono segnati con numeri romani dall’uno al 24.

Fece Paolo, di colorito, la sfera dell’ore sopra la porta principale dentro la Chiesa, con quattro teste ne’ canti colorite in fresco”. Scrisse il Vasari nelle Vite.

Le quattro teste a cui fa riferimento il Vasari raffigurano gli Evangelisti e pare che seguano con lo sguardo chiunque li guardi dal basso.

Annunci

Il meccanismo che fa funzionare l’orologio è assai complesso e si trova a 15 metri di altezza da terra, nell’intercapedine della facciata larga circa un metro. L’originale meccanismo fu realizzato da Angelo di Niccolò e probabilmente si basava su un sapiente utilizzo di contrappesi.

Nei secoli a seguire altri maestri orologiai furono interpellati per effettuare importanti interventi di manutenzione. Nel 1761 il Borgiacchi effettuò una modifica sostanziale del meccanismo che cambiò le funzioni originali. Solo in tempi recenti è stato ripristinato il funzionamento originale con le lancetta che esegue quotidianamente il giro completo del quadrante in 24 ore.

Annunci

In questo particolare orologio, le ore iniziano ad essere contate dal momento serale dell’Ave Maria e vengono scandite fino al tramonto successivo. L’ora dell’Ave Maria viene rintoccata dal Campanile di Giotto e se guardate l’orologio che avete al polso mentre sentite suonare le campane, vi renderete conto che non accade sempre alla stessa ora durante tutto l’anno. Le campane infatti suonano molto prima in inverno e assai dopo in primavera seguendo il ritmo del sorgere e del tramontare del sole.

Annunci

Per il momento il vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta dandovi appuntamento ai prossimi post e sui social

The clock of the Florence Cathedral

In the counter-façade of the Cathedral of Santa Maria del Fiore there is a large clock that has stood there since 1443. Since then it has marked the passage of time, albeit in a very different way from the clocks we are used to knowing in this modern era. .

The clock frescoed by Paolo Uccelli marks the Italic time. It scans the passage of time from sunset to the next, with a counter-clockwise rotation of the only hand it has. The dial is divided into 24 hours and is formed by a circle inscribed in a square of 4.35 meters on each side. The 24 segments are marked with Roman numerals from one to 24.

“Paolo painted the sphere of hours above the main door inside the church with four colored heads in fresco “. He wrote Vasari in the Lives.

The four heads to which Vasari refers depict the Evangelists and it seems that they follow with their eyes anyone who looks at them from below.

The mechanism that makes the clock work is very complex and is located 15 meters above the ground, in the cavity of the facade about one meter wide. The original mechanism was made by Angelo di Niccolò and was probably based on a skilful use of counterweights.

In the following centuries, other master watchmakers were called upon to carry out important maintenance interventions. In 1761 Borgiacchi made a substantial modification of the mechanism which changed the original functions. Only in recent times has the original operation been restored with the hand that performs a complete rotation of the dial every day in 24 hours.

In this particular clock, the hours begin to be counted from the evening moment of the Ave Maria and are marked until the following sunset. The Ave Maria hour is struck by Giotto’s bell tower and if you look at the watch on your wrist while you hear the bells ring, you will realize that it does not always happen at the same time throughout the year. The bells in fact ring much earlier in winter and much later in spring following the rhythm of the rising and setting of the sun.

For the moment, your Michelangelo Buonarroti greets you by giving you an appointment at the next posts and on social networks

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Il primo progetto per la facciata di San Lorenzo

🇮🇹Il disegno di cui vi parlo oggi oggi riguarda il primo progetto che presentai nel dicembre del 1516 a papa Leone X per la realizzazione della facciata della Basilica di San Lorenzo, tutt’oggi incompiuta
🇬🇧The drawing I am talking about today concerns the first project that I presented in December 1516 to Pope Leo X for the construction of the facade of the Basilica of San Lorenzo, which is still unfinished today.

La Bologna del Rinascimento: la mostra diffusa in città

🇮🇹A Bologna sta per arrivare dalla National Gallery di Londra il ritratto di Giulio II di Raffaello per la mostra “Giulio II e Raffaello. Una nuova stagione del Rinascimento a Bologna” e in città si apre la mostra diffusa in 9 tappe fondamentali
🇬🇧 The portrait of Julius II by Raphael is about to arrive in Bologna from the National Gallery in London for the exhibition “Julius II and Raphael. A new season of the Renaissance in Bologna” and the exhibition in 9 fundamental stages opens in the city

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: