Vai al contenuto

29 giugno: l’infiorata di San Pietro e Paolo

Oggi a Roma si celebrano San Pietro e Paolo. Sarà un anno diverso da tutti gli altri visto le restrizioni alle quali bisogna attenersi a causa della pandemia in corso. Non si svolgerà la tradizionale Girandola e nemmeno l’infiorata che da anni ogni 29 di giugno copre con una distesa di colorate opere d’arte Via della Conciliazione.

L’infiorata è uno degli eventi più attesi e suscita sempre un grande stupore fra chi ha la possibilità di vederla. Abitualmente già dal mattino presto Via della Conciliazione, Piazza Pio XII e Piazza San Pietro iniziano a colorarsi con tappeti fioriti. Si contano circa mille maestri fiorai provenienti da ogni angolo d’Italia e non solo che si mettono al lavoro per creare opere tanto belle quanto effimere.

Photo credit Vatican News
Annunci

I disegni vengono realizzati non solo con petali di fiori variopinti ma anche trucioli e segatura di legno, zucchero e sale colorati. Con il materiale più sottile vengono realizzati i particolari più minuti che in questo modo possono essere resi in maniera precisa.

Photo credit Ansa/Alessandro di Meo
Annunci

I maestri fiorai si mettono al lavoro a partire del pomeriggio del 28 e alle nove del mattino del giorno seguente le distese fiorite sono pronte per essere ammirate da residenti e turisti provenienti da ogni angolo del mondo.

Nella speranza di poter vedere di nuovo l’infiorata nel 2021, il sempre vostro Michelangelo Buonarroti vi saluta.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

Torna visibile il pavimento della cattedrale di Siena

🇮🇹Lo stupefacente pavimento della cattedrale di Siena torna ad essere visibile al pubblico.
Realizzato in commesso marmoreo e graffito ha tante storie da raccontare a chi lo osserva: una per ogni tarsia.

🇬🇧The astonishing pavement of the Siena cathedral is once again visible to the public.
Made in marble and graffiti, it has many stories to tell to the observer: one for each inlay.

La Pietà Vaticana e il mio primo fornitore di marmi

🇮🇹Il mio primo viaggio alla volta di Carrara lo intrapresi nell’autunno del 1497. Avevo 22 anni e fu quello il primo contatto con i luoghi di estrazione dei preziosi marmi che mi servivano per dar corpo alle opere mie.
🇬🇧I made my first trip to Carrara in the autumn of 1497. I was 22 and that was the first contact with the places where the precious marbles that I needed to give substance to my works were extracted.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Annunci

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: