Vai al contenuto

28 giugno 1577: nasce Rubens

Era un 28 giugno ma del 1577 quando venne al mondo Peter Paul Rubens in Olanda. Diceva di sé senza badare alla modestia che il suo talento era tale che nessuna impresa, per quanto potesse essere vasta, non avrebbe mai superato il suo coraggio.

Particolare di Simone lo Zelota di Rubens
Annunci

Nel 1600, a ventitré anni, arrivò in Italia per cominciare il suo viaggio di studio che lo avrebbe portato ad ammirare a distanza ravvicinata le opere di Tintoretto, di Tiziano e del Veronese. Proprio a Verona ebbe modo di conoscere Vincenzo I Gonzaga che intuito il suo talento lo nominò pittore di corte. 

Proprio grazie a quella nomina viaggiò per l’Italia in lungo e in largo conoscendo opere mie e di Raffaello ma anche del Caracci e del Caravaggio. Otto anni dopo ritornò in terra natìa.

Annunci

Ad Anversa Rubens avviò una bottega di stampo moderno: lì dentro pareva d’essere in una fabbrica. Gli apprendisti che studiavano da lui avevano differenti specializzazioni e lui non faceva altro che aggiungere qualche particolare o tocco su finire dell’opera.

E poi dicono a me che guadagnai tanto. Per carità, non che non sia vero: prima di me non ci fu artista così ben pagato ma si vede che Rubens qualcosa da me l’aveva imparata sul serio.

Annunci

La fama di Rubens era talmente grande che i signori del tempo se lo contendevano. Erano ben propensi a sborsare fior di quattrini pur di accaparrarsi un’opera sua o meglio ancora, un ritratto della propria famiglia reale come Filippo IV di Spagna o la mamma fiorentina del re di Francia, Maria de’ Medici.

Annunci

Pieter Paul Rubens o Pietro Paolo come lo chiamavano qua in Italia, morì ad Anversa il 30 maggio del 1640 lasciando ai posteri le sue preziose opere. Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti e i sui racconti.

Sostienici – Support Us

Se questo blog ti piace e ti appassiona, puoi aiutarci a farlo crescere sempre più sostenendoci in modo concreto condividendo i post, seguendo le pagine social e con un contributo che ci aiuta ad andare avanti con il nostro lavoro di divulgazione. . ENGLISH: If you like and are passionate about this blog, you can help us make it grow more and more by supporting us in a concrete way by sharing posts, following social pages and with a contribution that helps us to move forward with our dissemination work.

5,00 €

ULTIMI ARTICOLI

Annunci

27 novembre 1598: nasce lo scultore Alessandro Algardi

🇮🇹Il 27 novembre del 1598 venne alla luce lo scultore Alessandro Algardi in quel di Bologna. Si formò presso l’Accademia di Ludovico Caracci e…
🇬🇧On November 27, 1598, the sculptor Alessandro Algardi was born in Bologna. He trained at the Ludovico Caracci Academy and…

Giovanni Boldini e il mito della Belle Époque in mostra ad Asti

🇮🇹Genio della pittura che più di ogni altro ha saputo restituire le atmosfere rarefatte di un’epoca straordinaria, Boldini è pronto a trasportare il pubblico nelle sue opere nella mostra allestita a Palazzo Mazzetti di Asti.
🇬🇧A genius of painting who more than any other has been able to restore the rarefied atmospheres of an extraordinary era, Boldini is ready to transport the public to his works in the exhibition set up at Palazzo Mazzetti in Asti.

Le Opere del Natale: la Natività di Gesù di Giotto

🇮🇹Emozionante, dolcissima e ricca di significati, la Natività di Gesù affrescata da Giotto nella Cappella degli Scrovegni a Padova, è una delle opere dedicate al Natale più conosciute al mondo…
🇬🇧Exciting, very sweet and full of meanings, the Nativity of Jesus frescoed by Giotto in the Scrovegni Chapel in Padua is one of the best known works dedicated to Christmas in the world…

La Porta dei Cornacchini con la Madonna policroma

🇮🇹Durante il restauro Porta del Cornacchini del duomo di Santa Maria del Fiore, è stato possibile capire che il gruppo scultoreo della Madonna col Bambino e gli Angeli adoranti un tempo era policromo.
🇬🇧During the restoration of the Porta del Cornacchini of the cathedral of Santa Maria del Fiore it was possible to understand that the sculptural group of the Madonna with Child and the adoring Angels was once polychrome.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: