Vai al contenuto
Annunci

Ogni gemma più luce dagli occhi suo che da propia virtute.

   Lezi, vezzi, carezze, or, feste e perle,
chi potria ma’ vederle
cogli atti suo divin l’uman lavoro,
ove l’argento e l’oro
da le’ riceve o duplica suo luce?
    Ogni gemma più luce
dagli occhi suo che da propia virtute.

Il sempre vostro Michelangelo Buonarroti co’ suoi antichi versi…antichi ma sempre attuali

Annunci

1 commento »

Leave a Reply

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: